Milano: il Museo del Novecento apre i percorsi online per i bambini delle scuole primarie

Kit Edu900 museo chiama scuola

Di Silvia Sperandio

I bambini delle scuole primarie possono finalmente fare una gita virtuale a Milano, alla scoperta delle opere d’arte del ‘900 nel Museo del Novecento sito in Piazza Duomo nel cuore della città. Il percorso online viene erogato in video e i materiali proposti sono tutti scaricabili liberamente sia dalle scuole che dalle famiglie.

Kit Edu900 è un progetto realizzato dall’omonimo dipartimento del Museo del Novecento che progetta e gestisce le attività educative e didattiche, in collaborazione con Stem in the city, iniziativa del Comune di Milano per diffondere l’importanza della cultura e della conoscenza digitale tra i bambini, con il contributo dello Studio Susanna Legrenzi e della Grande fabbrica delle parole.

Così commenta l’assessore alla Cultura del comune di Milano, Filippo Del Corno

“L’attuale emergenza sanitaria ha avuto un impatto importante nelle scuole e nelle istituzioni culturali, spingendo a ripensare alle modalità di comunicazione con il pubblico e aprendo nuove sfide e scenari. L’utilizzo di risorse educative e didattiche digitali è uno strumento utile in questo momento storico e riveste un’importanza primaria per la scuola e i musei, che sono attori chiave per la crescita di una comunità sana grazie alla loro capacità di diffondere la cultura della bellezza e di creare il senso di appartenenza anche nei cittadini più piccoli”.

Nella sezione Didattica del sito museodelnovecento.org si trovano tutti i programmi e i percorsi di laboratorio interattivi proposti dal Museo ai bambini con il progetto EDU900. – Un modo per avvicinare i più piccoli al mondo dell’arte con il fine valorizzare e far fruire il patrimonio museale in un’ottica inclusiva e partecipativa attraverso una programmazione interdisciplinare, focalizzata sui temi dell’accessibilità, della mediazione e dell’interculturalità – così come viene spiegato nel sito stesso del Muso del Novecento.

Il progetto “Le città fantastiche” del Museo del Novecento.

Le attività proposte sono diversificate in base alle fasce di età che prevedono un approccio all’arte già in età infantile da 0 a 6 anni con i progetti, partiti nel 2019, di concerti per bambini e adulti accompagnatori nel programma “Tutti giù per terra”. Dal 2014 invece il percorso denominato “La Grande Fabbrica delle Parole” focalizza l’attenzione sul coinvolgimento di bambini delle scuole primarie, in particolar modo si rivolge a quelle classi a rischio di marginalizzazione culturale, in laboratori di scrittura creativa che trovano ispirazione in un percorso tra le opere del Museo del Novecento.

Il Museo del Novecento e il Comune di Milano

Il Museo aderisce inoltre a reti e iniziative quali F@MU (Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo) e Il Mio Amico Museo, rete museale del Comune di Milano, nata per riunire e condividere le migliori offerte culturali milanesi rivolte ai bambini.

L’offerta formativa ai tempi del Covid

Commenta così le iniziative digitali proposte dal Museo del Novecento, l’assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici Roberta CoccoIl palinsesto di ‘Stem in the city’ si arricchisce di due iniziative che, grazie al digitale, riescono a mettere in connessione la cultura, la didattica e l’educazione in un momento storico in cui stiamo completamente riadattando il nostro modo di vivere. I più giovani stanno utilizzando la tecnologia come strumento di apprendimento, da affiancare all’insostituibile lavoro degli insegnanti, e sanno di poter contare su un valido alleato imparare cose nuove e, come in questo caso, scoprire i tesori artistici e culturali della nostra città”.

Lavoro nel mondo del turismo da sempre, in hotel, in ristoranti e compagnie aeree dove ho avuto anche Niki Lauda come capo. Dal 2017 organizzo corsi di formazione professionale per varie realtà nel mondo dell’ospitalità fra le quali A.L.P.A. (Associazione Lombarda Portieri d’Albergo); U.I.P.A. (Unione Italiana Portieri d’Albergo); FORMATEMP. Mi occupo di consulenza e formazione nel campo del turismo, Hospitality e food and beverage. EnjoyItalyGo è il mio nuovo progetto, di cui sono fondatrice, attraverso il quale desidero far conoscere il genius loci dell’Italia, nel mondo. Sono innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi redattori di EIG e ai molti professionisti con cui collaboro, ve la farò scoprire! Linkedin.

I have always worked in the world of tourism, in hotels, restaurants and airlines where I also had Niki Lauda as a boss. Since 2017 I have been organizing professional training courses for various realities in the hospitality world, including A.L.P.A. (Lombard Association of Hotel Porters); U.I.P.A. (Italian Union of Hotel Porters); FORMAT TEMP. I deal with consulting and training in the field of tourism, hospitality and food and beverage. EnjoyItalyGo is my new project, of which I am the founder, through which I want to make known the genius loci of Italy in the world. I am in love with Italy and together with the talented editors of EIG and the many professionals I work with, I will let you discover it! Linkedin. 

Nasce infatti il nuovo percorso online che implementa l’offerta già in essere di EDU900 con l’iniziativa Museo chiama scuola nata per il decimo compleanno del museo, il prossimo 6 Dicembre. Museo chiama scuola è un invito a conoscere e a riflettere su una selezione di opere della collezione del Museo attraverso la fruizione digitale e scaricabile gratuitamente di 30 schede dedicate ad altrettante opere esposte nella collezione permanente. Un’ottima iniziativa per sostenere la didattica in un momento di grande cambiamento come quello che stiamo vivendo con il COVID.

Silvia Sperandiohttp://www.enjoyitalygo.com
Professionista dell'Hospitality e Tourism Solution Developer, lavora nel turismo da sempre valorizzando il territorio locale. E' stata Food & Beverage Manager alla Hilton Garden Inn e Direttore d'Albergo in alberghi 4 stelle oltre che Concierge Les Clefs d'Or. Dal 2017 organizza corsi di formazione professionale per varie realtà nel mondo dell’ospitalità fra le quali A.L.P.A. (Associazione Lombarda Portieri d’Albergo); U.I.P.A. (Unione Italiana Portieri d’Albergo); FORMATEMP e società private. Si occupa di consulenza e formazione nel campo del turismo, Hospitality e food and beverage. EnjoyItalyGo è il suo progetto editoriale, di cui è fondatrice ed editore, attraverso il quale desidera far conoscere il genius loci dell’Italia, nel mondo. E' innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi autori di EIG e ai molti professionisti con cui collabora, desidera portare la cultura del Bel Paese nel mondo. "I have always worked in the hospitality and tourism industry, in hotels, restaurants and airlines where I had Niki Lauda too as a boss. Since 2017 I have been organizing professional training courses for many establishments in the hospitality industry, including A.L.P.A. (Lombard Association of Hotel Porters); U.I.P.A. (Italian Union of Hotel Porters); FORMAT TEMP. I deal with consulting and training in the field of tourism, hospitality and food and beverage. EnjoyItalyGo is my new project, of which I am the founder, through which I want to make known the genius loci of Italy in the world. I am in love with Italy and together with the talented editors of EIG and the many professionals I work with, I will let you discover it!

Related Stories

Discover

Glamping tra le giraffe

Glamping, un'esperienza immersiva tra gli animali del parco faunistico Zoom di Torino.

Il Consorzio del Collio si tinge di rosa

Direzione al femminile in Friuli Venezia Giulia per il Consorzio di Tutela Vini Collio....

E’ francese la bottiglia di vino da record battuta...

La celebre casa d'aste fiorentina Pandolfini specializzata nel settore del vino con l'ultima asta...

Between Chambave and Saint-Marcel, an all-round sporty landscape.

By Silvia Sperandio Translated by Jack Davidson Walmsley A new landscape area will enhance all the...

Triora e il borgo delle streghe

La Liguria nel suo entroterra ospita da oltre 500 anni il borgo delle streghe, Triora.

La pastiera napoletana: storia e origini del dolce di...

Pasqua a Napoli: un’associazione che ci proietta subito in una dimensione di festa, famiglia,...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here