Ca’ Di Ciapp la casa più scandalosa di Milano.

Di Ugo Rossi

Anche oggi racconto la storia di un palazzo, un monumento della Milano meno conosciuta che deve la sua fama a una caratteristica molto particolare: due statue considerate all’epoca molto spinte.

Le Statue della Ca di Ciapp a Milano Foto-concessa-per-uso-stampa-dalla-Direzione-della-Clinica-Columbus

Siamo al numero 47 di Corso Venezia dove troviamo Palazzo Castiglioni, edificio in stile liberty progettato da Giuseppe Sommaruga.

Al momento dell’inaugurazione nel 1904, sopra il portone del palazzo c’erano due statue che dettero scandalo.

Parlo di due donne “procaci” seminude che oggi non rappresenterebbero un problema ma ai tempi crearono non pochi grattacapi ai padroni della dimora.

Palazzo Castiglioni. Foto di libero utilizzo inviata dal Comune di Milano

Le due statue rappresentavano in realtà l’allegoria della pace e dell’industria ma diventarono presto motivo di sguardi e di sarcasmo da parte dei cittadini che attribuirono al palazzo il nome “Ca’di Ciapp” il cui significato, penso, non abbia bisogno di traduzione.

Stufo di queste ilarità e dei commenti di guardoni e bigotti, Castiglioni decise di liberarsi delle statue incomode che ora sono alloggiate in una parete di Villa Faccanoni in via Buonarroti 48 che ospita al suo interno la Clinica Columbus, esposte in una zona laterale interna al bellissimo giardino che circonda il complesso.

Una curiosità. Anche la villa è stata progettata da Sommaruga. Che sia destino?

A domenica prossima con un’altra curiosità sulla nostra bella Milano.

Ugo Rossi: Giornalista pubblicista mi occupo da anni di accoglienza alberghiera e comunicazione. Amo il nostro Paese che ritengo il più bello del mondo e cerco di regalare emozioni a chi lo viene a visitare. Il mio motto? Strenuo difensore dell’uso della nostra lingua, alle persone piene di sè, preferisco di gran lunga le persone piene di se. Collaboro con EnjoyItalyGo per diffondere le bellezze italiane nel mondo.

L’arte urbana racconta il quartiere Ortica
Sei serate uniche in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano a partire da giovedì 18 marzo.
Redazione EnjoyItalyGohttp://www.enjoyitalygo.com
Viaggiamo in Italia alla scoperta di luoghi meravigliosi da proporti per farti vivere un'esperienza unica ed indimenticabile. Noi della redazione di EnjoyItalyGo siamo prima di tutto un gruppo di amici che condivide la passione per il turismo e lo vede da prospettive differenti. Ciascuno di noi vive il turismo quotidianamente lavorandoci dentro! Silvia, Ugo e Jack operano nell'Hospitality a stretto contatto sia con i manger dell'ospitalità che con gli Ospiti dell'albergo; Ambra è un Hotel Manager; Elena è un vulcano di idee in costante eruzione e ha un punto di vista mooolto curioso ed autentico, mentre Olga è arrivata in Italia da turista e qui è rimasta avendo trovato l'amore. Andrea è appassionato di storia e di sport Abbiamo unito idee e talenti per metterli a vostra disposizione. Parlarti dell'Italia per noi è passione, emozione, è farti fare un'esperienza. Il Bel Paese è ricco di tutto questo, nella sua storia, all'interno di una ricetta o di un bicchiere di vino, dentro un museo. Passeggiando tra le vie di borghi e città oppure fra sentieri immersi nella natura, scoprirai con noi angoli insoliti ed affascinanti. resta solo da preparare la valigia e partire! Buona lettura La Redazione di EnjoyItalygo

Related Stories

Discover

Glamping tra le giraffe

Glamping, un'esperienza immersiva tra gli animali del parco faunistico Zoom di Torino.

Il Consorzio del Collio si tinge di rosa

Direzione al femminile in Friuli Venezia Giulia per il Consorzio di Tutela Vini Collio....

E’ francese la bottiglia di vino da record battuta...

La celebre casa d'aste fiorentina Pandolfini specializzata nel settore del vino con l'ultima asta...

Between Chambave and Saint-Marcel, an all-round sporty landscape.

By Silvia Sperandio Translated by Jack Davidson Walmsley A new landscape area will enhance all the...

Triora e il borgo delle streghe

La Liguria nel suo entroterra ospita da oltre 500 anni il borgo delle streghe, Triora.

La pastiera napoletana: storia e origini del dolce di...

Pasqua a Napoli: un’associazione che ci proietta subito in una dimensione di festa, famiglia,...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here