Ponte del primo Maggio 2023

Nel borgo di Donnas esposizione su Lou Courtì e lou Poulayé

Se ti stai chiedendo cosa fare al ponte del primo Maggio 2023 ecco qui una bella iniziativa della Valle d’Aosta. Due giornate ricche di attività per tutti.

Incorniciato dal verde lussureggiante delle Alpi si trova il borgo di Donnas, incantevole luogo immerso nelle vigne, conosciuto per le innumerevoli attività di svago outdoor che offre. Quale occasione migliore del ponte del primo Maggio per visitarlo?

Ponte del primo Maggio 2023 cosa fare in Valle d’Aosta sabato 29 Aprile

Lou Courtì e lou Poulayé da fare con i bambini

Gallo e galline del pollaio insieme ad altri animali da cortile in esposizione  Donnas Lou Courtì e lou Poulayé

Si comincia il 29 Aprile 2023 con una bella passeggiata tra le vie del Borgo antico di Donnas (AO) dove ci sarà l’esposizione denominata appunto “Lou Courtì e lou Poulayé” relativa agli orti e ai pollai di montagna, organizzata dal Comune di Donnas con la collaborazione dell’Assessorato dell’Agricoltura e Risorse naturali e di numerosi altri partners. Assolutamente da fare con i bambini che si divertiranno un mondo a vedere le piante dell’orto e la vita del pollaio! qui il programma

Mentre passeggi dai uno sguardo alle finestre del centro storico, sono del ‘500!

Il tuo sguardo verrà rapito anche dalla bellezza dei terrazzamenti coltivati a vite da un lato e dalla forza dirompente della Dora Baltea dall’altro per poi spostarsi verso la fine di Donnas, dove è ancora visibile un tratto della Via Consolare romana sovrastata da un arco, che i Romani realizzarono scavando nella roccia viva.

Il Sindaco di Donnas Amedeo Follioley, fa sapere inoltre, che sabato 29 aprile, alle ore 20.30, presso il salone della Biblioteca “Aspettando Lou Courtì e lo Poulayé”, verrà organizzato un momento di restituzione finale del progetto Best Donnas – Borgo eroico di saperi e tradizioni.

Verdure colorate che si coltivano nell'orto. Carote arancioni, peperone rosso, verza verde, cavolo cappuccio pianco e viola, finocchi bianchi.

Ponte del primo Maggio 2023 cosa fare in Valle d’Aosta domenica 30 Aprile con i bambini

Ma il ponte del primo Maggio riserva anche tante altre interessanti attività per tutta la famiglia. Domenica 30 aprile Coldiretti Valle d’Aosta e l’Associazione Avicoli de la Vallée organizzano mercatini di prodotti agroalimentari, piante e delle specie avicole sempre nel comune di Donnas.

Tante attività gratuite sono offerte ai bambini e alle famiglie sulla gestione casalinga dell’orto – curata dall’Assessorato – e sul ruolo dell’acqua in agricoltura, in particolare “Risparmio idrico in agricoltura “ a cura dell’Institut Agricole régional e “Il ruolo dell’acqua nell’allevamento delle galline e delle api” a cura della Fondazione Sistema Ollignan.

Ponte del primo Maggio 2023 cosa fare in Valle d’Aosta visite guidate gratuite

Nel corso della giornata sarà inoltre possibile, in collaborazione con il Forte di Bard, scoprire il territorio tra il Forte di Bard e Donnas in compagnia di guide turistiche che proporranno una passeggiata, gratuita, alla scoperta delle particolarità paesaggistiche e storiche dei due Comuni. Il ritrovo dei partecipanti si trova presso il punto Accoglienza del Forte di Bard e ci sarà un servizio navetta con itinerario Lo Courtì Forte di Bard e ritorno; è obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 0125 833811 o scrivendo a prenotazioni@fortedibard.it

Ponte del primo Maggio 2023 Donnas (AO) local food & wine experience

Se il vino ti entusiasma ti consiglio una visita al Museo della vite e del vino di Donnas accompagnato dallo Street food, nonché dalla presenza di un Maestro del gusto Slow food 2023/2024. Donnas è la culla del primo vino DOC della Valle d’Aosta, che porta lo stesso nome della località ed è prodotto dalle Caves Coopératives de Donnas.

Donnas si può raggiungere in autobus, con la linea Pont-Saint-Martin – Aosta (orari su VITA Group) oppure in treno (per orari visitare il sito di Trenitalia).

 

Silvia Sperandio
Silvia Sperandiohttp://www.enjoyitalygo.com
Professionista dell'Hospitality e Tourism Solution Developer, lavora nel turismo da sempre valorizzando il territorio locale. E' stata Food & Beverage Manager alla Hilton Garden Inn, Front Office Manager e Concierge Les Clefs d'Or . Formatore certificato Cepas/ Bureau Veritas al nr 289 del Registro dei Corsi Qualificati. Dal 2017 organizza corsi di formazione professionale per varie realtà fra le quali: A.L.P.A. e U.I.P.A. Les Clefs d'Or; Formazione continua; Formazione finanziata e aziende. EnjoyItalyGo è il suo progetto editoriale, di cui è fondatrice ed editore, attraverso il quale desidera far conoscere l’Italia nel mondo. E' innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi autori di EIG e ai molti professionisti con cui collabora, desidera portare la cultura del Bel Paese nel mondo.

Related Stories

spot_img

Discover

Scoprire l’Alta Valle Brembana con “Le Erbe del Casaro”

Un'Esperienza Enogastronomica Unica Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica che unisca natura, cultura e...

Yukimura Dojo Parabiago sugli imminenti Tatami Internazionali

Due atleti straordinari nel mondo dello sport dello Yukimura Dojo di Parabiago sfideranno i loro avversari sul palcoscenico internazionale delle gare di arti marziali. Luca Laveglia e Stefano Parmigiani, entrambi cinture nere di Nippon Kempo, porteranno l'onore dell'Italia rispettivamente in Messico e in Giappone nel corso del 2024.

Il vino come fulcro del turismo: Una prospettiva italiana

Nel pittoresco borgo di Dozza, gioiello incastonato nelle colline dell'Emilia-Romagna, si terrà un evento senza precedenti destinato a illuminare il ruolo del vino nel panorama turistico italiano. Il convegno "Il ruolo del vino come driver turistico", organizzato con cura da Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Fondazione Dozza Città d’Arte e il Comune di Dozza, si terrà venerdì 10 maggio alle ore 17:00, nella maestosa cornice della restaurata Sala Grande della Rocca di Dozza (BO).

Viaggia in Friuli con i treni storici

Un viaggio a bordo dei treni storici nel cuore del Friuli, ecco come puoi prenotare i tuoi biglietti e altre informazioni utili.

Scopri il Friuli Venezia Giulia con il Trenino Storico

In Friuli fino al 15 dicembre, sono previsti ben 24 appuntamenti che ti condurranno alla scoperta della regione con i treni storici

In Friuli con i Treni Storici a Luglio, Agosto,...

Visita il Friuli con i treni storici con un calendario ricco di appuntamenti ed itinerari fra storia e natura per tutta l'estate 2024

Popular Categories

Comments