Giornata mondiale delle api

20 Maggio 2023

Sabato 20 maggio 2023 il Comune di Châtillon in Valle d’Aosta, celebra la Giornata mondiale delle api. Diverse le attività informative e divulgative proposte relative al settore apicolo rivolte sia agli operatori professionisti che ai visitatori. La giornata è organizzata in collaborazione con l’Associazione Consorzio apistico della Valle d’Aosta.   

L’associazione Consorzio apistico della Valle d’Aosta è molto presente sul territorio valdostano e promuove attività formative per gli apicoltori così come laboratori e attività aperte a tutti per avvicinarsi e valorizzare le api e i loro prodotti.

Giornata mondiale delle api quando e dove nasce?

La Giornata mondiale delle api fu istituita nel 2017 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, sotto richiesta della Slovenia, nel giorno che corrisponde alla nascita di Anton Janša, un pioniere delle tecniche di apicoltura moderne. Ogni anno viene celebrata in tutto il mondo per sensibilizzare le persone a proteggere le api e gli insetti impollinatori sul ruolo che le api rivestono per l’ambiente ai fini del mantenimento della biodiversità.    

Attività per i bambini e famiglie proposte il 20 Maggio 2023

Tra le varie attività proposte durante la giornata mondiale, c’è il coinvolgimento delle scuole in ciò che riguarda la comunicazione e l’educazione alimentare, ai bambini verrano proposti progetti che pongono l’attenzione sull’importanza delle api e dei prodotti dell’alveare mentre nel pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 17, saranno organizzate attività sempre legate alle api rivolte ai bambini e alle famiglie

A Châtillon, conosciuta anche come la città del miele, dalle ore 14:30 presso il cortile interno dell’Hotel Londres si svolgeranno attività per le famiglie in compagnia della mascotte Giulietta e delle bande giovanili della Valle d’Aosta. Da non perdere, in Piazza Conti Passerin d’Entrèves, la creazione di bombe di semi di fiori melliferi che i bambini si divertiranno a lanciare nelle aree verdi pubbliche per dare vita ad aiuole fiorite amiche delle api, e la merenda con mieli del territorio.

Bee hotel, è un vero e proprio hotel per api che può essere assemblato in varie dimensioni. Un piccolo esagono può essere posizionato nel giardino di casa per dare alloggio alle api e agli insetti impollinatori che vivono liberi, mentre hotel di più grandi dimensioni possono essere disposti sul territorio di comuni o grandi prati e riserve. Foto di Silvia Sperandio

Programma completo della Giornata mondiale delle api in Valle d’Aosta

La giornata del 20 maggio inizia alle ore 9 a Quart, nell’area del Vivaio forestale regionale Abbé Henry, con un seminario di aggiornamento per gli assaggiatori iscritti all’Albo nazionale dell’analisi sensoriale del miele. Nel pomeriggio, dalle ore 14.30 alle ore 17, saranno organizzate attività sempre legate alle api rivolte ai bambini e alle famiglie mentre alle ore 18 verrà proposto un avvicinamento all’analisi sensoriale del miele con degustazione guidata di alcuni mieli della Valle d’Aosta a cura della dott.ssa Lucia Piana, esperta del settore. L’incontro sarà focalizzato sulla scoperta delle peculiarità dei nostri mieli di montagna e della loro qualità.

Al termine dell’incontro ai partecipanti verrà offerto un APEricena con prodotti del territorio in abbinamento ai mieli della Valle d’Aosta.

Per poter partecipare alla degustazione guidata e all’APEricena serve prenotare (tel. 0165/ 275215-5219)

Foto di Ralph da Pixabay

Durante la Giornata mondiale delle api verranno consegnati gli attestati ai 25 corsisti che hanno frequentato il Corso base di apicoltura appena conclusosi nonché ai 12 partecipanti al Corso di Analisi sensoriale del miele di 1° livello realizzati dall’Associazione Consorzio Apistico della Valle d’Aosta, in collaborazione con l’Assessorato dell’Agricoltura e Risorse naturali. Scopriremo anche ci sarà il vincitore del 1° Concorso fotografico “Apicoltura. Api e territorio” organizzato dall’Associazione Consorzio Apistico della Valle d’Aosta che ha voluto coinvolgere gli appassionati di fotografia sul tema del territorio legato in particolare alla cultura, alla tradizione/innovazione del mondo apicolo, all’apicoltore e al miele. Per chi volesse partecipare ci si può iscrivere fino al 14 Maggio. Tutte le informazioni qui.

A Châtillon, invece, città del miele, verranno proposte attività rivolte al pubblico: dalle ore 14:30 presso il cortile interno dell’Hotel Londres si svolgeranno attività per le famiglie in compagnia della mascotte Giulietta e delle bande giovanili della Valle d’Aosta. Il programma prevede inoltre:

–           visite guidate al Museo del miele, un prezioso viaggio culturale tra passato e presente dove sarà possibile ammirare gli strumenti di lavoro di una volta e l’evoluzione delle tecniche di lavorazione dando onore e giusta visibilità a quest’arte, un vero tesoro per gli amanti dell’apicoltura e dei prodotti naturali;

–           esposizione dell’arnia di vetro dove verrà illustrata l’attività delle api;

–      La creazione di bombe di semi di fiori che abbelliranno le aiuole della città e attireranno tantissime api.    

Lo chalet immersivo nel mondo delle api

Sempre il 20 maggio, a La Magdeleinepresso l’apicoltura Lo Dzet in frazione Clou, alle ore 11, sarà inaugurato il primo apiario del benessere in Valle d’Aosta. Si tratta di una struttura che prevede il posizionamento delle arnie in maniera tale da permettere al visitatore di vivere a 360° l’esperienza sensoriale all’interno di un’arnia: nello chalet di legno, appositamente adibito a questo scopo, ci si può immergere nei profumi (api aroma) e nei suoni (api sound) che si sviluppano nell’arnia.

Le api in Valle d’Aosta

L’apicoltura in Valle d’Aosta conta più di 500 apicoltori per un totale di circa 8.300 alveari e la grande varietà della flora alpina offre alta qualità e prodotti di pregio di varie tipologie di miele. Attualmente, è stimata una produzione annua di circa 130 tonnellate che, per circa il 70% è commercializzato in loco direttamente dai produttori e, per la restante parte, è ceduto alla grande distribuzione.

L’eccellente qualità è confermata dai riconoscimenti ottenuti dagli apicoltori nell’ambito del Concorso annuale dei migliori mieli della Valle d’Aosta la cui premiazione si svolge ogni anno a Châtillon in occasione della Sagra del Miele (ultimo fine settimana di ottobre), che quest’anno giunge alla 29^ edizione

Intervento dell’Assessore Marco Carrel sulla a Giornata mondiale delle api

La giornata delle api è un’ottima occasione per soffermarsi a riflettere sul ruolo fondamentale che questi preziosi insetti rivestono per l’ambiente e veicolare informazioni e messaggi che sensibilizzino i cittadini – dichiara l’Assessore Marco Carrel – Solo perseguendo l’obiettivo di una reale sinergia fra uomo e natura, la nostra regione potrà continuare a veicolare un modello di agricoltura sostenibile, che ribadisca in modo concreto e fattuale l’importanza di mantenere una biodiversità agricola a tutela delle produzioni agrarie locali e del nostro territorio. In questo senso, l’Assessorato ha investito e continua ad investire molto in questa promettente filiera, poiché essa rappresenta uno dei fiori all’occhiello della nostra produzione agroalimentare ma anche un settore chiave per il nostro patrimonio agricolo e, più in generale, per la biodiversità.”

Silvia Sperandio
Silvia Sperandiohttp://www.enjoyitalygo.com
Professionista dell'Hospitality e Tourism Solution Developer, lavora nel turismo da sempre valorizzando il territorio locale. E' stata Food & Beverage Manager alla Hilton Garden Inn, Front Office Manager e Concierge Les Clefs d'Or . Formatore certificato Cepas/ Bureau Veritas al nr 289 del Registro dei Corsi Qualificati. Dal 2017 organizza corsi di formazione professionale per varie realtà fra le quali: A.L.P.A. e U.I.P.A. Les Clefs d'Or; Formazione continua; Formazione finanziata e aziende. EnjoyItalyGo è il suo progetto editoriale, di cui è fondatrice ed editore, attraverso il quale desidera far conoscere l’Italia nel mondo. E' innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi autori di EIG e ai molti professionisti con cui collabora, desidera portare la cultura del Bel Paese nel mondo.

Related Stories

spot_img

Discover

AUSMERZEN a Teatro

Al Teatro della Cooperativa a Milano, va in scena in prima nazionale “Ausmerzen – Vite indegne di essere vissute” di Marco Paolini.

Milan Fashion Week

E' iniziata a Milano, la città della moda e del business in Lombardia, la Milan Fashion Week, la settimana della moda più attesa dell'anno.

CORTINA CHARITY CHALLENGE

Cortina, il 16 e 17 febbraio ospiterà la prima edizione di Cortina Charity Challenge, una due giorni sulla neve, organizzata dall’Associazione Friends for Others, con l’obiettivo di raccogliere fondi per la Fondazione Theodora che, dal 1995, si occupa di portare momenti di gioco, ascolto ed evasione ai bambini ricoverati in ospedale.

Coppa Italia Nippon Kempo

16 Marzo competizione per Coppa Italia 2024 di Ju-Jitzu metodo Nippon Kempo divisa in categorie.

La fragola della Basilicata

La fragola della Basilicata è un’eccellenza ortofrutticola italiana che grazie alla sua grandezza, al suo intenso colore rosso, alla dolcezza e alla sua carnosa polpa ben si presta ad essere gustata da sola o usata come ingrediente per la preparazione di leccornie.

LOMBARDIA ACCESSIBILE E INCLUSIVA

Il progetto a Brescia per il turismo inclusivo TremosinesulGarda4All Lanciata la raccolta fondi a...

Popular Categories

Comments