Il quartiere Maggiolina

di Ugo Rossi

Le “case igloo

Il racconto di oggi ci porta in una zona molto particolare della città, il quartiere Maggiolina. È situato nei pressi della fermata Istria della metro 5 lilla ed è uno dei più caratteristici e originali di Milano. Considerato per le sue caratteristiche una vera e propria “città giardino”.  Qui, passeggiando per via Lepanto, veniamo a scoprire un insieme di strutture e abitazioni bizzarro e stravagante: sto parlando delle “case igloo”.

Queste costruzioni molto originali vennero costruite nel 1946 (erano 12 in tutto ndr), grazie al progetto di Mario Cavallè, con l’intento di dare una casa e un rifugio agli sfollati della guerra appena conclusa.

L’obiettivo era di offrire loro delle abitazioni che fossero allo stesso tempo utili e avessero i minimi ma confortevoli servizi necessari.

case igloo del quartiere maggiolina
Case Igloo del quartiere Maggiolina

Le “case fungo

Le “case igloo” offrivano una grande libertà nella composizione interna delle stanze grazie alla struttura a volta, mentre l’esterno era costruito con mattoni forati. Oggi solo due conservano la loro struttura originaria sulle otto rimaste. Si caratterizzano per avere un ingresso, un bagno, due camere e la cucina in una superficie di circa 50 metri quadri e, alcune di queste, sono abitate.

Sempre nel quartiere Maggiolina, venero costruite anche le “case fungo”, abitazioni di circa 45 metri quadri, anche queste su due livelli sovrapposti. Purtroppo furono però distrutte negli anni ’60.

case fungo del quartiere Maggiolina
Case fungo del quartiere Maggiolina

La palafitta Figini

Ma le particolarità del quartiere Maggiolina non finiscono qui. Troviamo infatti, sempre lì vicino, la “palafitta Figini” che prende il nome dall’ architetto che, assieme a Gino Pollini, formò un importante sodalizio durato più di 50 anni. Si dice che proprio Lugi Figini si impegnò per evitare l’abbattimento delle case igloo che, sempre negli anni ’60, stavano per fare la fine delle povere case a fungo.

palafitta figini nel quartiere maggiolina
Palafitta Figini nel quartiere Maggiolina

A domenica prossima per un altro viaggio nella nostra bella e affascinante Milano. 

Ugo Rossi
Ugo Rossihttp://www.enjoyitalygo.com
Ugo Rossi: Giornalista pubblicista mi occupo da anni di accoglienza alberghiera e comunicazione. Amo il nostro Paese che ritengo il più bello del mondo e cerco di regalare emozioni a chi lo viene a visitare. Il mio motto? Strenuo difensore dell’uso della nostra lingua, alle persone piene di sè, preferisco di gran lunga le persone piene di se. Collaboro con EnjoyItalyGo per diffondere le bellezze italiane nel mondo.

Related Stories

spot_img

Discover

TRE MESI DI TOUR, ESPERIENZE E LABORATORI NELLE TERRE...

Tre mesi di tour guidati, esperienze autentiche e laboratori aperti a tutte le età per scoprire gli undici comuni, autentici borghi ricchi di arte, in Lombardia e più precisamente nell’Altobrembo in provincia di Bergamo. Inoltre una ghiotta occasione per assaggiare la cucina tipica locale.

 Un Borgo di… Vino in Lombardia

Scopri tutto ciò che la Lombardia ha da offrire e lasciati incantare dalla magia di "Un Borgo di... Vino". Un'occasione imperdibile per immergersi nei sapori e nelle tradizioni di una delle regioni più affascinanti d'Italia.

Notte Celeste: Grande Affluenza nelle Terme dell’Emilia Romagna

Boom di presenze alla Notte Celeste organizzata dalle terme dell'Emilia-Romagna che hanno offerto un weekend di concerti, cene, feste, passeggiate e terme aperte fino a tarda sera.

Tramonto DiVino a Modigliana

Tramonto DiVino, l’evento che celebra i vini e i prodotti tipici dell’Emilia Romagna con un tour che dura tutta l'estate 2024. La tappa di Modigliana è solo l’inizio di un tour che, da 19 anni, unisce i vini regionali ai cibi a qualità certificata (Dop e Igp). Dopo Modigliana, Tramonto DiVino farà tappa a Milano Marittima con il Craft Gin Summer Fest – Novebolle Lounge il 19 luglio, a Riccione il 26 luglio, e a Cesenatico il 2 agosto. Il tour continuerà poi in Emilia, con tappe a Scandiano il 6 settembre, Ferrara l'11 settembre e Piacenza il 14 settembre.

Horti Aperti: Il Festival del Verde a Pavia

Preparati per la terza edizione di Horti Aperti! Il festival del verde torna a Pavia il 21 e 22 settembre 2024. Due giorni imperdibili dedicati alla biodiversità, sostenibilità e alla bellezza dei giardini. Conferenze, workshop e una mostra mercato con i migliori vivaisti italiani

Orti Botanici della Lombardia: Un Rifugio di Biodiversità nel...

Scopri gli eventi di giugno negli Orti Botanici della Lombardia e l'importanza della biodiversità urbana. Partecipando alla Festa del Solstizio d’Estate, potrai esplorare la natura in città e imparare di più sulla conservazione delle piante.

Popular Categories

Comments