LA COLONNA DEL DIAVOLO A MILANO. DOVE SI TROVA E COSA NASCONDE?

Di Ugo Rossi

In uno dei mei primi racconti, narravo la vicenda che raccontava come il Diavolo avesse pianta stabile a Milano, dove, secondo la leggenda, si trova anche la sua abitazione.  Un’altra testimonianza di questa presenza demoniaca si trova in Piazza Sant’Ambrogio dove fa bella vista la “Colonna del Diavolo”. Ma perché si chiama così e per quale motivo si trova proprio lì?

La Colonna del Diavolo, nota anche come Colonna Imperiale, era parte integrante dello stesso palazzo Imperiale, è in marmo e sopra vi si trova un capitello in stile corinzio. Ma sono i due buchi presenti sulla parte inferiore della colonna stessa che suscitano la maggiore curiosità. La leggenda narra che siano dovuti dallo sbattere delle corna del diavolo che era stato preso a calci proprio da Sant’Ambrogio. La creatura infernale aveva osato sfidare il vescovo per metterlo alla prova e testare la sua fede. Visto che Ambrogio non cedeva, tra i due nacque un diverbio nel quale il demonio ebbe la peggio e, durante una colluttazione, andò a sbattere contro la colonna incastrandosi con le corna.

colonna del diavolo
Colonna di Sant’Ambrogio ©Comune di Milano

Riuscì a liberarsi ma svanì all’interno della stessa attraverso i fori dai quali, si dice, ancora oggi escano dei fetori solforosi che evocano ricordi e sensazioni infernali. La Colonna del Diavolo è talmente maledetta che la domenica precedente la Pasqua in quella zona appare proprio lui… Il Diavolo che alla guida di un carro raccoglie le anime peccatrici destinate all’Inferno.

Ma non finisce qui. Per tradizione, infatti, infilare le dita nei fori della colonna porta fortuna e è segno di cose positive che avverranno, mentre oltre al già citato odore di zolfo, se avvicinerete le orecchie potrete udire rumori e suoni che provengono direttamente dall’inferno. Insomma, un’altra delle tante leggende meneghine che la nostra città regala e che la rendono unica al mondo.

A domenica prossima. 

particolare colonna del diavolo
Colonna del Diavolo – particolare dei i due fori
Ugo Rossi
Ugo Rossihttp://www.enjoyitalygo.com
Ugo Rossi: Giornalista pubblicista mi occupo da anni di accoglienza alberghiera e comunicazione. Amo il nostro Paese che ritengo il più bello del mondo e cerco di regalare emozioni a chi lo viene a visitare. Il mio motto? Strenuo difensore dell’uso della nostra lingua, alle persone piene di sè, preferisco di gran lunga le persone piene di se. Collaboro con EnjoyItalyGo per diffondere le bellezze italiane nel mondo.

Related Stories

spot_img

Discover

Scoprire l’Alta Valle Brembana con “Le Erbe del Casaro”

Un'Esperienza Enogastronomica Unica Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica che unisca natura, cultura e...

Yukimura Dojo Parabiago sugli imminenti Tatami Internazionali

Due atleti straordinari nel mondo dello sport dello Yukimura Dojo di Parabiago sfideranno i loro avversari sul palcoscenico internazionale delle gare di arti marziali. Luca Laveglia e Stefano Parmigiani, entrambi cinture nere di Nippon Kempo, porteranno l'onore dell'Italia rispettivamente in Messico e in Giappone nel corso del 2024.

Il vino come fulcro del turismo: Una prospettiva italiana

Nel pittoresco borgo di Dozza, gioiello incastonato nelle colline dell'Emilia-Romagna, si terrà un evento senza precedenti destinato a illuminare il ruolo del vino nel panorama turistico italiano. Il convegno "Il ruolo del vino come driver turistico", organizzato con cura da Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Fondazione Dozza Città d’Arte e il Comune di Dozza, si terrà venerdì 10 maggio alle ore 17:00, nella maestosa cornice della restaurata Sala Grande della Rocca di Dozza (BO).

Viaggia in Friuli con i treni storici

Un viaggio a bordo dei treni storici nel cuore del Friuli, ecco come puoi prenotare i tuoi biglietti e altre informazioni utili.

Scopri il Friuli Venezia Giulia con il Trenino Storico

In Friuli fino al 15 dicembre, sono previsti ben 24 appuntamenti che ti condurranno alla scoperta della regione con i treni storici

In Friuli con i Treni Storici a Luglio, Agosto,...

Visita il Friuli con i treni storici con un calendario ricco di appuntamenti ed itinerari fra storia e natura per tutta l'estate 2024

Popular Categories

Comments