IL PARCO FAUNISTICO LE CORNELLE RIAPRE NEL RISPETTO DELL’ULTIMO DPCM

Cancelli aperti da oggi sabato 6 Febbraio

Di Silvia Sperandio

Dopo mesi di chiusure e tempo interminabile passato in casa, finalmente l’Italia è in zona gialla e si può tornare a vivere all’aria aperta e organizzare l’uscita del fine settimana. Ne giovano soprattutto le famiglie con bambini che con la loro vitalità hanno voglia di correre e scoprire il mondo anche nel pieno rispetto del distanziamento sociale e con la necessaria mascherina.

Una gita nella Val Brembana alla scoperta di specie animali esotiche è un’ottima idea per godersi una giornata immersi nella natura.

Il Parco Faunistico Le Cornelle riapre ed è pronto ad accoglierti con nuovi momenti di condivisione. Immersi nella natura alle porte della Val Brembana le più belle specie animali  ti attendono con i loro cuccioli e gli innamoramenti, che rendono ogni stagione unica. I cancelli riaprono oggi sabato 6 febbraio.

ParcoLeCornelle_Tingredell’Amur – Foto concessa dal Parco Faunistico Le Cornelle

Il Parco Faunistico Le Cornelle festeggia il Carnevale 2021 insieme alla tua famiglia con due bellissime iniziative: lunedì 15 e martedì 16 febbraio 2021, i bambini fino a 11 anni di età che si presenteranno in maschera entreranno gratuitamente al Parco, fino a un massimo di 1 bambino ogni adulto pagante.

Il Parco ogni giorno è attento alle singole esigenze di ogni specie animale per regalare a tutti i suoi visitatori momenti di relax alla scoperta di oltre 130 razze qui ospitate. La gita al parco è molto piacevole in quanto i viali sono per la maggior parte all’ombra di grandi alberi, i bambini possono ammirare da vicino gli animali e i genitori si possono godere una passeggiata in pieno relax. Ottima destinazione anche per chi ha un bebè. 

INFO UTILI

  • Parcheggio: Il Parco Le Cornelle mette a disposizione dei visitatori un grande parcheggio a pagamento ma davvero economico, proprio di fronte all’entrata del parco. Altri parcheggi liberi sono dislocati lungo la strada.
  • Ingressi: Per evitare assembramenti gli ingressi al Parco sono contingentati, per questo si incentiva la vendita online dei biglietti che consente l’ingresso diretto con corsia preferenziale. Così come previsto dalle normative, l’accesso all’area di circa 24 mila metri quadrati avverrà solo rispettando un rigido protocollo di sicurezza che prevede la misurazione della temperatura all’ingresso, consentito solo se muniti di mascherine. All’interno del Parco sono dislocati dispenser con gel disinfettante. Verrà inoltre rispettato il distanziamento sociale e, in particolare l’accesso alle due aree coperte il rettilario e l’isola Aldabra così come per l’area “Selva tropicale”, sarà contingentato.
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00 consultare il sito del parco per verificare eventuali variazioni.
  • Tutti gli animali sono ben tenuti e curati e possono muoversi liberamente nei loro recinti;
  • I viali del parco sono ombreggiati
  • Dove mangiare?:Ci sono dei punti ristoro e dei tavoli adibiti a pic nic
  • Viaggiare con i bambini: I bambini possono girare liberamente senza pericoli tuttavia vanno sorvegliati dai genitori
  • Viaggiare con il bebè: Le toilette sono attrezzate anche con area fasciatoio per i neonati
  • Viaggiare con il cane:All’entrata del parco sono disponibili delle aree per lasciare il cane in sicurezza considera che andrà fatto uscire per i suoi bisogni e per sgranchirsi un pochino. Chiedi in biglietteria.
  • Vanno rispettate le regole a tutela della salute previste dal Governo italiano per il contenimento del COVID. Indossa la mascherina e igienizza frequentemente le mani.

COME ARRIVARE

IN MACCHINA
Autostrada A4 Milano – Venezia uscita al casello Dalmine. Proseguire sempre dritti in direzione Val Brembana. Dopo la località di Curno seguire le indicazioni per il Parco Faunistico Le Cornelle. Il Parco dista dal casello di Dalmine 8 km circa.

TRENO E AUTOBUS
Prendere il treno per Bergamo. Alla stazione prendere l’AUTOBUS n° 8 fino a Loreto e l’AUTOBUS n° 10 fino a Valbrembo.
Nei giorni festivi da marzo a ottobre il n°10 arriva nel parcheggio del Parco. Possibili variazioni al tragitto potrebbero verificarsi, ti consiglio di verificare direttamente con il Parco questa informazione.

Messaggio Promozionale

Lavoro nel mondo del turismo da sempre, in hotel, in ristoranti e compagnie aeree dove ho avuto anche Niki Lauda come capo. Dal 2017 organizzo corsi di formazione professionale per varie realtà nel mondo dell’ospitalità fra le quali A.L.P.A. (Associazione Lombarda Portieri d’Albergo); U.I.P.A. (Unione Italiana Portieri d’Albergo); FORMATEMP. Mi occupo di consulenza e formazione nel campo del turismo, Hospitality e food and beverage. EnjoyItalyGo è il mio nuovo progetto, di cui sono fondatrice, attraverso il quale desidero far conoscere il genius loci dell’Italia, nel mondo. Sono innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi redattori di EIG e ai molti professionisti con cui collaboro, ve la farò scoprire! Linkedin.

I have always worked in the world of tourism, in hotels, restaurants and airlines where I also had Niki Lauda as a boss. Since 2017 I have been organizing professional training courses for various realities in the hospitality world, including A.L.P.A. (Lombard Association of Hotel Porters); U.I.P.A. (Italian Union of Hotel Porters); FORMAT TEMP. I deal with consulting and training in the field of tourism, hospitality and food and beverage. EnjoyItalyGo is my new project, of which I am the founder, through which I want to make known the genius loci of Italy in the world. I am in love with Italy and together with the talented editors of EIG and the many professionals I work with, I will let you discover it! Linkedin. 
Idee e tour da fare nel week end in zona gialla

   

Silvia Sperandiohttp://www.enjoyitalygo.com
Professionista dell'Hospitality e Tourism Solution Developer, lavora nel turismo da sempre valorizzando il territorio locale. E' stata Food & Beverage Manager alla Hilton Garden Inn e Direttore d'Albergo in alberghi 4 stelle oltre che Concierge Les Clefs d'Or. Dal 2017 organizza corsi di formazione professionale per varie realtà nel mondo dell’ospitalità fra le quali A.L.P.A. (Associazione Lombarda Portieri d’Albergo); U.I.P.A. (Unione Italiana Portieri d’Albergo); FORMATEMP e società private. Si occupa di consulenza e formazione nel campo del turismo, Hospitality e food and beverage. EnjoyItalyGo è il suo progetto editoriale, di cui è fondatrice ed editore, attraverso il quale desidera far conoscere il genius loci dell’Italia, nel mondo. E' innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi autori di EIG e ai molti professionisti con cui collabora, desidera portare la cultura del Bel Paese nel mondo. "I have always worked in the hospitality and tourism industry, in hotels, restaurants and airlines where I had Niki Lauda too as a boss. Since 2017 I have been organizing professional training courses for many establishments in the hospitality industry, including A.L.P.A. (Lombard Association of Hotel Porters); U.I.P.A. (Italian Union of Hotel Porters); FORMAT TEMP. I deal with consulting and training in the field of tourism, hospitality and food and beverage. EnjoyItalyGo is my new project, of which I am the founder, through which I want to make known the genius loci of Italy in the world. I am in love with Italy and together with the talented editors of EIG and the many professionals I work with, I will let you discover it!

Related Stories

Discover

Glamping tra le giraffe

Glamping, un'esperienza immersiva tra gli animali del parco faunistico Zoom di Torino.

Il Consorzio del Collio si tinge di rosa

Direzione al femminile in Friuli Venezia Giulia per il Consorzio di Tutela Vini Collio....

E’ francese la bottiglia di vino da record battuta...

La celebre casa d'aste fiorentina Pandolfini specializzata nel settore del vino con l'ultima asta...

Between Chambave and Saint-Marcel, an all-round sporty landscape.

By Silvia Sperandio Translated by Jack Davidson Walmsley A new landscape area will enhance all the...

Triora e il borgo delle streghe

La Liguria nel suo entroterra ospita da oltre 500 anni il borgo delle streghe, Triora.

La pastiera napoletana: storia e origini del dolce di...

Pasqua a Napoli: un’associazione che ci proietta subito in una dimensione di festa, famiglia,...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here