Percorsi di Arte alla Darsena di Milano

Le installazioni dell’artista Paolo Ferrari

A cura di Teresa Tardia

Da qualche settimana sono presenti lungo il percorso del Mercato Comunale della  Darsena di Milano una serie di installazioni “site specific” di Paolo Ferrari. Il titolo di questo mostra molto particolare è  “Riflessi (con-scrittura) della città a-venire

Sono coinvolti 17 pannelli pluristratificati realizzati dall’artista-scienziato, scrittore e musicista, e sono disposti lungo tutto il percorso che circonda il Mercato Comunale della Darsena, creando appunto dei percorsi di Arte.

L’arte si apre alla città e riveste non solo di bello, ma anche di voglia di comunicare e trasferire sensazione e emozioni.

Le tecniche utilizzate sono molteplici e diverse tra loro e danno vita a composizioni unitarie stratificate, secondo la teoria di un sistema complesso dove emergono chiaramente le differenti fasi di lavorazione. Tutto prende avvio da uno scatto fotografico che, grazie alla sovrapposizione di diversi strati digitali e analogici, dà vita a plotter paintings.

Il percorso del Mercato Comunale della Darsena di Milano è il luogo delle installazioni dell’artista Paolo Ferrari. Foto di Teresa Tardia per EnjoyItalyGo.com

La mostra in Darsena è visitabile liberamente. L’idea progettuale dal punto di vista estetico e scientifico riflette la doppia stratificazione territoriale in cui si colloca l’area del Mercato Comunale, un ambiente peculiare in cui confluiscono e dal quale dipartono le acque dei Navigli, proiettate sia verso l’interno che verso l’esterno. Con le installazioni la Darsena di Milano si arricchisce di punti di bellezza che conferiscono vitalità al tessuto socio culturale.

«L’Installazione realizzata con il contributo della mia equipe multidisciplinare del CentroStudi Assenza dichiara Paolo Ferrari genera un sistema complesso che stratifica lo spazio urbano secondo un processo detto Raddoppio in-Assenza, in cui le opere sono concepite come “infiniti aperti” attraversati da due linee parallele e da elementi specchianti. Ciascun pannello è circoscritto da un’ampia cornice bianca in cui le figure fluttuano in libertà senza alcuno sfondo a cui ancorarsi, producendo un ulteriore livello di complessità del sistema opera: grazie allo sguardo attivo e dinamico dell’osservatore, nasce un ulteriore livello di relazione frutto della complicità e della libertà dello sguardo che crea un cangiante gioco di rimandi storici, culturali e formali da ricercare attraverso la contemplazione dell’oggetto artistico.»

L’artista, scienziato, scrittore e Musicista Paolo Ferrari di Milano, in un momento di riflessione. Foto di Teresa Tardia per EnjoyItalyGo.com

Obiettivo dell’operazione, che Paolo Ferrari aveva già sperimentato con grande successo già 5 anni fa, è la cura della città, intesa in particolare come luogo che promuove partecipazione, integrazione e coesione sociale.

Paolo Ferrari, che vive e lavora a Milano, si occupa da molti anni delle nuove interrelazioni tra architettura, arte, scienza e territorio con la progettazione e la realizzazione di Luoghi/contrade, installazioni specifiche mirate al miglioramento della qualità di lavoro e di vita. Riflessi della città a-venire nasce, infatti, in ideale collegamento con l’installazione permanente Un nuovo paesaggio nutre il viandante. Natura/Narrazione/Astrazione/Trasfi-gurazione realizzata nei territori di Gaggiano (Milano) e Cislano (Milano) lungo le vie d’acqua e le piste ciclabili.

Teresa Tardia Executive e Corporate Coach individuale e di Team. Formatrice e Consulente con lo scopo di valorizzare le persone e il proprio potenziale.

Teresa Tardia

Specializzata nell’area delle risorse umane e people management. Executive e Corporate Coach a livello individuale, business Executive e di Team. Formatrice e Consulente con lo scopo di valorizzare le persone e il proprio potenziale. Svolge attività di Mentoring sia per i Coach che a livello manageriale. Sviluppa anche assessment aziendali. Il target di riferimento è rappresentato da aziende nazionali e internazionali con una spiccata attenzione alal gestione delle persone, sviluppo dei talenti e creescita. La sua mission è quella di rafforzare e sviluppare il potenziale delle persone verso nuovo mete, obiettivi e superare ostacoli, dare u n senso alle cose con gratitudine e riconsocimento di sè e degli altri.

Teresa Tardia
Teresa Tardiahttps://www.ttardia.it/
Specializzata nell’area delle risorse umane e people management. Executive e Corporate Coach a livello individuale, business Executive e di Team. Formatrice e Consulente con lo scopo di valorizzare le persone e il proprio potenziale. Svolge attività di Mentoring sia per i Coach che a livello manageriale. Sviluppa anche assessment aziendali. Il target di riferimento è rappresentato da aziende nazionali e internazionali con una spiccata attenzione alal gestione delle persone, sviluppo dei talenti e creescita. La sua mission è quella di rafforzare e sviluppare il potenziale delle persone verso nuovo mete, obiettivi e superare ostacoli, dare u n senso alle cose con gratitudine e riconsocimento di sè e degli altri.

Related Stories

spot_img

Discover

Scoprire l’Alta Valle Brembana con “Le Erbe del Casaro”

Un'Esperienza Enogastronomica Unica Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica che unisca natura, cultura e...

Yukimura Dojo Parabiago sugli imminenti Tatami Internazionali

Due atleti straordinari nel mondo dello sport dello Yukimura Dojo di Parabiago sfideranno i loro avversari sul palcoscenico internazionale delle gare di arti marziali. Luca Laveglia e Stefano Parmigiani, entrambi cinture nere di Nippon Kempo, porteranno l'onore dell'Italia rispettivamente in Messico e in Giappone nel corso del 2024.

Il vino come fulcro del turismo: Una prospettiva italiana

Nel pittoresco borgo di Dozza, gioiello incastonato nelle colline dell'Emilia-Romagna, si terrà un evento senza precedenti destinato a illuminare il ruolo del vino nel panorama turistico italiano. Il convegno "Il ruolo del vino come driver turistico", organizzato con cura da Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Fondazione Dozza Città d’Arte e il Comune di Dozza, si terrà venerdì 10 maggio alle ore 17:00, nella maestosa cornice della restaurata Sala Grande della Rocca di Dozza (BO).

Viaggia in Friuli con i treni storici

Un viaggio a bordo dei treni storici nel cuore del Friuli, ecco come puoi prenotare i tuoi biglietti e altre informazioni utili.

Scopri il Friuli Venezia Giulia con il Trenino Storico

In Friuli fino al 15 dicembre, sono previsti ben 24 appuntamenti che ti condurranno alla scoperta della regione con i treni storici

In Friuli con i Treni Storici a Luglio, Agosto,...

Visita il Friuli con i treni storici con un calendario ricco di appuntamenti ed itinerari fra storia e natura per tutta l'estate 2024

Popular Categories

Comments