7^ Giornata IHL – Division I, ad est e ad ovest primo posto consolidato

Dopo la 7^ Giornata di IHL – Division I, primi posti consolidati: ad Est Bolzano/Trento solo in testa, ad Ovest i Bulldogs

di Andrea Scheurer

Dopo la 7^ Giornata di IHL – Division I, la seconda del girone di ritorno, si consolidano le posizioni in vetta alla classifica. Ad Ovest i Valpellice Bulldogs sono soli in testa alla classifica, a punteggio pieno, con 21 punti, mentre ad Est il Bolzano/Trento è solo al comando a quota 15.

7^ Giornata IHL Division
Foto di Carola Semino

Girone Est – il Bolzano/Trento vince in trasferta per 5:4 a Feltre

Il colpaccio di giornata è quello della squadra del Bolzano/Trento che ha rischiato tantissimo ma vinto in casa del Feltre. Veneti rinforzati da alcuni elementi del farm team Pergine ma presto sotto per via del gol di Deanesi, quindi è De Giacinto a siglare l’1-1 al 9,56.

Gran protagonista il goalie ospite Mattia Tava nel fermare gli attacchi dei feltrini, quindi nel periodo centrale gli ospiti provano la fuga: Alex Tava e Failo tra il 29,16 e 32,46 mettono la gara sull’1-3, ma è Matteo Dall’Agnol ad accorciare le distanze al 34,39. Ci pensa poi Torresani in apertura di terzo periodo a firmare il 2-4, ma il Feltre non ci sta: Lorenzo Dall’Agnol e Gorza pareggiano i conti al 54,37, ma il punto decisivo arriva dalla stecca di Costa che al 55,53 fa 4-5 per il Bolzano/Trento. Inutili gli assalti finali dei padroni di casa.

Il Val Venosta supera per 4:3 il Pinè  

Gara molto combattuta anche a Laces, dove il Val Venosta ha ospitato il Pinè. Trentini in vantaggio già al 3,28 con Decarli, quindi gli altoatesini innestano le marce alte e attaccano a testa bassa la gabbia di Tononi. Il pareggio però arriva solo al 18,00 con Linser, quindi è ancora Decarli al 23,11 a mettere avanti gli ospiti.

I venostani non ci stanno e con Fuchs e ancora Linser ribaltano la gara, prima del 3-3 di Colombini al 36,07. Il pallino del gioco è quasi sempre nelle mani dei padroni di casa, fermati da un super Tononi che però si deve arrendere nel terzo periodo al 4-3 di Pohl in power play al 52,24. Il Val Venosta riesce a controllare il vantaggio fino alla sirena finale e si aggiudica tre punti molto pesanti.

Classifica – Girone Est – 7 partite per tutte le squadre 

1 HC Bolzano / Trento 15 punti
2 HC Pinè 9 punti
3 AHC Vinschgau Eisfix 8 punti
4 HC Feltreghiaccio 6 punti
5 HC Cadore 4 punti

Girone Ovest – Continua il dominio assoluto dei Bulldogs 

Nel Girone Ovest i Bulldogs non perdono un colpo. La partita contro i Bears infatti è un assoluto monologo a senso unico dei torresi, capaci di schiacciare gli avversari nel loro terzo: il 53-7 nel conto finale dei tiri in porta la dice lunga. Ci mettono comunque un po’ i valligiani a sbloccare la gara con Filippo Salvai (11,07), quindi Martina trova il bis quattro minuti dopo. In apertura di periodo centrale sono ancora Filippo Salvai e poi Gardiol a trovare il poker al 23,35.

I Bears comunque reagiscono e riescono a segnare con Redi e Pirelli, ma in mezzo Gardiol segna la quinta rete per i suoi. Si entra nel terzo tempo sul 5-1, ci pensano Payra e lo scatenato Filippo Salvai a mettere la gara in ghiaccio con altre due marcature. L’ultimo sussulto arriva al 59,01 grazie a Nicolodi, in gol per il 7-3 finale.

Seconda vittoria stagionale degli Old Boys che battono ai rigori l’Aosta

Gladiators che partono forte e trovano il vantaggio con Blanc al 7,02, i meneghini però resistono e con La Notte impattano al 12,40. Nella frazione centrale succede di tutto: l’Aosta segna tre volte nella prima metà con Gianni, Fanelli e Cicchetti, volando sull’1-4.

Gli Old Boys però reagiscono alla grande e grazie a Villa e Scudier si riportano sotto al 34,01, quindi in chiusura di frazione Negrello marca il nuovo doppio vantaggio ospite. Ci pensa la doppietta di Finessi tra il 46,32 (in short hand) e 48,33 a rimettere tutto in equilibrio.

5-5 e match apertissimo, ma il gol che sblocca l’equilibrio non arriva. Non basta nemmeno l’overtime ma ci vogliono i tiri di rigore, dove Scudier è l’unico a segnare nelle cinque serie. Finisce 6-5 per gli Old Boys, che vincono la loro seconda gara stagionale.

Il Chiavenna trova la seconda vittoria consecutiva e ferma la corsa del Real Torino 

Nel match che ha chiuso la 7a giornata della IHL – Division I, il Chiavenna s’impone per 2:1 e ferma la corsa del Real Torino. Per i lombardi è la seconda vittoria consecutiva che permette al Chiavenna di lasciare l’ultima posizione nel Girone Ovest mentre per il Real Torino è la seconda sconfitta stagionale dopo quella contro i Bulldogs.

I padroni di casa decidono la contesa nel secondo tempo quando trasformano l’unico powerplay del drittel con Stefano Trussoni (22′) e poi in inferiorità con Cesare Borsa (32′). Proprio la gestione delle inferiorità è il plus in più del Chiavenna che ne gestisce altre due senza subire reti.

I sabaudi tentano di riprendere gli avversari ma la rimonta della seconda in classifica del G. Ovest si ferma con il goal di Neri nel terzo tempo in powerplay (48′). Un 2:1 che rilancia i lombardi per la fine della stagione regolare mentre il Real perde contatto con la capolista Bulldogs.

Classifica – Girone Ovest – 7 partite per tutte le squadre 

1 HC Valpellice Bulldogs 21 punti
2 HC Real Torino 15 punti
3 HC Milano Bears 9 punti
4 HC Aosta Gladiators 7 punti
5 HC Chiavenna 6 punti
6 Old Boys Milano 5 punti

Riparte l'Italian Hockey League
Andrea Scheurer collabora con EnjoyItalyGo
Andrea Scheurer

Svizzero e italiano. Laureato in Storia Medievale. Da sempre amante dei castelli, percorro le strade della mia amata città, e non solo quelle, provandole ad immaginare nei secoli passati. Grande appassionato e tifoso di sport, in particolare dell’hockey su ghiaccio. Gioco da anni in una squadra amatoriale. Linkedin

Related Stories

Discover

Dove si trova il ponte tibetano più lungo al...

505 metri di adrenalina pura, tanto è lungo il ponte tibetano più lungo al mondo che si trova a Dossena (BG) in Italia.

Un tuffo nell’entroterra della Liguria

Se l'estate è troppo affollata in spiaggia, vai a tuffarti nei laghetti della Liguria, immersi nel verde tra il fresco delle fronde.

Un’oasi verde a Milano

Cascina Cuccagna, oasi verde a Milano, spazio ideale per il relax e tante attività per grandi e bambini.

Glamping tra le giraffe

Glamping, un'esperienza immersiva tra gli animali del parco faunistico Zoom di Torino.

Il Consorzio del Collio si tinge di rosa

Direzione al femminile in Friuli Venezia Giulia per il Consorzio di Tutela Vini Collio....

E’ francese la bottiglia di vino da record battuta...

La celebre casa d'aste fiorentina Pandolfini specializzata nel settore del vino con l'ultima asta...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here