IHL Division I, 5a giornata del Master e Qualification Round

IHL Division I 5a giornata del Master e Qualification Round

La quinta giornata di IHL Division I, come giro di boa della seconda fase, ha visto diverse partite terminare con larghi vantaggi ma anche gare estremamente equilibrate. Vincono Piné, Valpellice e Cadore nel master round, mentre nel qualification trionfano Venosta e Chiavenna.

In particolar modo c’è una classifica del Master Round che può essere ancora riscritta nella parte alta, mentre nel Qualification Round il Val Venosta si avvicina ai playoff dopo la vittoria casalinga contro l’Aosta.

IHL Division I, 5a giornata del Master e Qualification Round
IHL Division I, 5a giornata del Master e Qualification Round

Il Pinè batte il Bolzano/Trento

Il colpo di giornata è quello del Pinè, che una volta di più ha dimostrato di essere squadra tosta da affrontare per chiunque, soprattutto in casa. Dopo aver superato i Bulldogs, i trentini piegano anche il Bolzano/Trento, sin qui imbattuto nella seconda fase.

Ma ormai per il Pinè è una certezza visto che anche nei due precedenti incontri del Girone Est della prima fase della IHL – Division I aveva superato sia in trasferta (3:1) che in casa (3:2 ai rigori) il Bolzano/Trento. Ospiti più pressanti al tiro ma è stata una partita dove i due goalies si sono esaltati a ripetizione.

Cavazzana e Donini sono riusciti a tenere le due gabbie inviolate fino al terzo tempo inoltrato, quando è stato Girardi a segnare l’1-0 per il Pinè al 47,53. Il Bolzano/Trento ha provato il forcing nel finale ma la resistenza del Pinè è stata superba per portare a casa una vittoria molto pesante.

I Bulldogs battono Torino

La caduta della capolista permette di sperare anche ai Valpellice Bulldogs, che con una gara in meno si portano a -5 in graduatoria. Al Cotta Morandini i torresi hanno superato senza alcun problema il Real Torino, giocando 60 minuti di grande solidità e non concedendo praticamente nulla.

Filippo Salvai (in sh) e Cullati (in pp) hanno sbloccato il match nel primo periodo, quindi nel secondo ancora Cullati, Porporato, Gardiol e Martina sono hanno allungato il vantaggio fino al 6-0. Gara ormai in ghiaccio e Filippo Salvai e Fraschia di nuovo a segno nel finale per il definitivo 8 a 0. Shutout per il rientrante Basraoui, al debutto stagionale con i Bulldogs.

Cadore travolge il Milano Bears 

Ancora con meno storia la sfida tra l’HC Cadore ed un Milano Bears in difficoltà a livello di roster. Con tantissime assenze i meneghini sono stati travolti in Veneto: 17 a 0 il finale in favore dei cadorini, capaci di segnare sei reti nei primi due periodi e cinque nel terzo.

Tripletta per Giorgio Talamini, doppiette per De Polo e Larcher, gol singoli di Camarotto, Mirco Talamini, Pra Floriani, Rapisarda, Passuello, Bridda, Pomarè, Gaier, Vecellio e Talamini.

Classifica IHL – Division I – Master Round 

1 HC Bolzano / Trento 17 punti (5 partite)
2 HC Pinè 12 punti (5 partite)
3 HC Valpellice Bulldogs 12 punti (4 partite)
4 HC Real Torino 11 punti (5 partite)
5 HC Cadore 8 punti (5 partite)
6 HC Milano Bears 0 punti (4 partite)

Qualification Round 

Il Val Venosta travolge l’Aosta

Nel Qualification Round gara a senso unico a Laces, dove il Val Venosta ha travolto l’Aosta allungando in classifica e avvicinandosi ai playoff. Partita mai in discussione, con i padroni di casa a segno subito con Schwienbacher, quindi Hellweger per il 2-0 di fine primo tempo.

Furks, Pircher, Schwienbacher e Kuppelwieser hanno portato i venostani sul 6-0 del 40esimo minuto, con Pohl Vucemillo e Pircher (2) a segno ancora nel terzo per il momentaneo 10 a 0. Di Negrello al 56,42 il gol della bandiera dei Gladiators per il 10 a 1 finale.

Il Chiavenna vince contro gli Old Boys 

Molto più combattuta la sfida dell’Agorà tra gli Old Boys e il Chiavenna. Botta e riposta Gherardi-Finessi nel finale di primo periodo per l’1-1 del 20esimo, quindi Rossi ha messo avanti i meneghini al 20,35.

Il Chiavenna, con un roster corposo, ha pareggiato i conti con Molinetti al 31,06, riuscendo poi a trovare la sgasata decisiva in apertura di terzo periodo: Succetti al 42,05 e Molinetti al 43,12 hanno firmato l’allungo ospite sul 2-4, parzialmente richiuso dal gol di La Notte al 50,36. Ci ha pensato però Marini pochi istanti dopo a siglare il definitivo 2 a 5. Prima vittoria nel Qualification Round per il Chiavenna.

IHL – Division I – Classifica Qualification Round 

1 HC Feltreghiaccio 17 punti (4 partite)
2 AHC Vinschgau Eisfix 14 punti (4 partite)
3 HC Aosta Gladiators 10 punti (4 partite)
4 Old Boys Milano 6 punti (4 partite)
5 HC Chiavenna 3 punti (4 partite)

Related Stories

spot_img

Discover

TRE MESI DI TOUR, ESPERIENZE E LABORATORI NELLE TERRE...

Tre mesi di tour guidati, esperienze autentiche e laboratori aperti a tutte le età per scoprire gli undici comuni, autentici borghi ricchi di arte, in Lombardia e più precisamente nell’Altobrembo in provincia di Bergamo. Inoltre una ghiotta occasione per assaggiare la cucina tipica locale.

 Un Borgo di… Vino in Lombardia

Scopri tutto ciò che la Lombardia ha da offrire e lasciati incantare dalla magia di "Un Borgo di... Vino". Un'occasione imperdibile per immergersi nei sapori e nelle tradizioni di una delle regioni più affascinanti d'Italia.

Notte Celeste: Grande Affluenza nelle Terme dell’Emilia Romagna

Boom di presenze alla Notte Celeste organizzata dalle terme dell'Emilia-Romagna che hanno offerto un weekend di concerti, cene, feste, passeggiate e terme aperte fino a tarda sera.

Tramonto DiVino a Modigliana

Tramonto DiVino, l’evento che celebra i vini e i prodotti tipici dell’Emilia Romagna con un tour che dura tutta l'estate 2024. La tappa di Modigliana è solo l’inizio di un tour che, da 19 anni, unisce i vini regionali ai cibi a qualità certificata (Dop e Igp). Dopo Modigliana, Tramonto DiVino farà tappa a Milano Marittima con il Craft Gin Summer Fest – Novebolle Lounge il 19 luglio, a Riccione il 26 luglio, e a Cesenatico il 2 agosto. Il tour continuerà poi in Emilia, con tappe a Scandiano il 6 settembre, Ferrara l'11 settembre e Piacenza il 14 settembre.

Horti Aperti: Il Festival del Verde a Pavia

Preparati per la terza edizione di Horti Aperti! Il festival del verde torna a Pavia il 21 e 22 settembre 2024. Due giorni imperdibili dedicati alla biodiversità, sostenibilità e alla bellezza dei giardini. Conferenze, workshop e una mostra mercato con i migliori vivaisti italiani

Orti Botanici della Lombardia: Un Rifugio di Biodiversità nel...

Scopri gli eventi di giugno negli Orti Botanici della Lombardia e l'importanza della biodiversità urbana. Partecipando alla Festa del Solstizio d’Estate, potrai esplorare la natura in città e imparare di più sulla conservazione delle piante.

Popular Categories

Comments