Home Italia del Nord turistica Friuli Venezia Giulia L’antica storia del Friuli Venezia Giulia

L’antica storia del Friuli Venezia Giulia

0
220

Dove andare e cosa vedere

Di Silvia Sperandio

Veneti e Galli abitarono questa terra, seguiti dai romani e dai barbari, dagli unni, dai goti e poi dai longobardi; questi ultimi crearono il ducato Forum Julii da cui deriva il toponimo Friuli e diedero il nome di Civitas Austriae all’attuale città di Cividale. Come puoi immaginare ciascuna di queste culture ha lasciato dei monumenti da vedere in Friuli Venezia Giulia tutti di straordinaria bellezza.

Friuli Venezia Giulia, Trieste e la sua piazza illuminata di notte.

Se ti piace l’arte e la storia potresti visitare Trieste, patria dell’ex florido porto dell’impero Asburgico, punto nevralgico e di grande importanza nelle vie del commercio del traingolo Meditterraneo-Oriente-centro Europa.Di grande interesse sono il Castello, eretto dai veneziani nel 1638; il Museo Civico Sartorio; la cattedrale di San Giusto; il Palazzo Rivoltella; piazza dell’Unità; Casa Stratti, La Sinagoga, uno dei più bei templi ebraici d’Europa e la Stazione Marittima.

Friuli Venezia Giulia, il castello a Trieste

Gorizia è una bella città di origine medievale ricca di monumenti fra i quali il Duomo, il Castello e un bellissimo museo. Pordenone ormai industrializzata conserva nella parte storica il Palazzo comunale e la Torre dell’Orologio. Udine con la sua strategica posizione fra il mare e i monti regala un bellissimo panorama e conserva monumenti di grande valore come la Cappella Manin, il Castello, Piazza Libertà e la Loggia del Lionello.

Friuli Venezia Giulia, la bellissima zona collinare e la flora autoctona

Terra dalle antiche tradizioni, il Friuli Venezia Giulia conserva le tradizioni centenarie nell’artigianato, uno fra i più belli d’Europa, e nella cucina. Ferro battuto, manufatti in rame, mobili intarsiati, coltelleria e tessuti ricamati a telaio sono splendidi esempi delle maestrie di questo popolo in esposizione al Museo Carnico delle Arti e delle Tradizioni Popolari di Tolmezzo.

Per alternare visite culturali ad attività all’aria aperta, con i bambini ad esempio, il Friuli è ricco di animali selvatici che qui trovano un ambiente ideale per vivere, durante un trekking nei boschi potresti incontrare tassi, volpi, donnole, ermellini, faine; i pochi cinghiali che ancora dimorano qui si trovano per lo più nelle Valli del Natisone mentre le grotte e le voragini del Carso offrono ospitalità ad una flora montana antica ed autoctona che ormai si trova solo qui ed a una fauna tipica.

Il Friuli è l’ideale per lo sport outdoor con la stupenda flora, i boschi di pini, le betulle, gli abeti rossi ed altre specie. Divertiti con cicloturismo, passeggiate, trekking, canoa ed escursioni di tutti i tipi. Scendi a valle verso la zona collinare oppure viaggia in pianura e raggiungi il mare e goditi la spiaggia.

Il Friuli ha tutte le caratteristiche per regalare una vacanza da sogno a tutto tondo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here