Cinque ricette per la Bruschetta

Specialità dall’Umbria

La fetta di pane fresco abbrustolita sulla brace e gustata con tanti tipi diversi di condimento è la regina indiscussa di tutte le tavole italiane. Ideale per uno spuntino goloso, come snack da abbinare ad un aperitivo, come antipasto l’occasione è sempre ghiotta per gustarsene una. Signori e Signore vi presento la Bruschetta.

La preparazione della bruschetta è estremamente facile e la scelta di ingredienti genuini e freschi è di fondamentale importanza per un gusto pieno e appagante. Oggi vi parlo della bruschetta preparata in Umbria, la regione conosciuta come “Il polmone verde d’Italia” ricca di tradizioni e di storia e patria indiscussa dell’olio d’oliva, del pane “sciapo” (senza sale) e degli ingredienti che tra poco userò nelle cinque ricette.

La bruschetta è la regina delle tavole italiane, semplice, gustosa e facile da preparare.

Il pane sciapo

Ingrediente principale della Bruschetta è ovviamente la fetta di pane. Una curiosità, lo sapevi che nel Medioevo nelle città stato di allora in Italia centrale, era in vigore una tassa che richiedeva il pagamento in sale? E la quantità di sale richiesta era davvero elevata fino a che dopo alcuni conflitti la popolazione si rifiutò di pagarla (la storia ovviamente è ben più complicata di come te la sto raccontando qui, e la approfondiremo prossimamente) e, per farla breve, in Toscana ed in Umbria iniziarono a preparare il pane senza sale (il pane sciapo).

Oggi in entrambe le regioni, se vai in panetteria trovi sia il pane con sale che quello senza sale e puoi chiedere “il filone”, una pagnotta grande, di forma allungata con crosta spessa che va dal dorato pallido a quello leggermente più marcato, generalmente da mezzo kilo, dalla mollica bianca e densa ed è sempre meglio precisare quali dei due desideri acquistare.

La bruschetta fatta con questo pane è eccezionale e richiede un condimento dal sapore deciso e saporito. La preparazione è la stessa per tutte le ricette: taglia 1 fetta di pane alta mezzo centimetro, tosta il pane fino a farlo dorare (deve rimanere croccante fuori e morbido dentro).

L’olio di oliva extravergine è il fiore all’occhiello della produzione italiana. Dal gusto più delicato dell’olio ligure a quello più piccante ed inteso della Puglia, viene prodotto in quasi tutte le regioni d’Italia. Foto di RitaE da Pixabay

La bruschetta aglio e olio (Veg & Vegan)

Facile, semplice e gustosissima: prendi una fetta di pane tostata, poi sfrega su un lato della fetta di pane una becca d’aglio, irrora con olio umbro extravergine di oliva e aggiungi un po’ di sale. Servila tiepida!

La bruschetta al tartufo

L’Umbria è anche la terra dei tarufi sia bianchi che neri, preziosi, dall’odore e sapore intensi ideali anche per condire la bruschetta. Spazzola bene il tartufo con un pennello per eliminare bene il terriccio, evita di lavare il tartufo sotto l’acqua, lo rovineresti irreparabilmente. Dopo averlo grattuggiato, prendi una padella, versa abbondante olio umbro extravergine di oliva, taglia una becca d’aglio a metà e mettila nell’olio e falli scaldare a fuoco moderato (attenzione a non bruciare l’aglio!!!) aggiungi una puntina di peperoncino che esalterà il sapore del tartufo ma non deve assolutamente prevalere. Aggiungi sale, pepe e un filetto di alice che sminuzzerai con la forchetta. Spegni il fuoco e lascia intiepidire poi unisci il tartufo. Con questo gustosissimo condimento arricchisci di sapore la tua bruschetta.

Bruschetta olio e olive (Veg & Vegan)

Andando per frantoi si può acquistare anche la pasta di olive, buonissima per molte preparazioni. In una ciotola versare dell’olio umbro extravergine di oliva, un cucchiaio di pasta di olive e il sale q.b., mescolare bene. Preparare la fetta di pane e strofinarla con l’aglio, poi versaci sopra la salsa preparata che deve essere abbondante.

In Italia esistono varietà di tartufo bianco e nero e ce ne sono di pregiatissimi e molto ricercato.

Crostini di pollo

Questa ricetta è preparata con i fegatelli di pollo, anche loro molto usati nella cucina umbra tradizionale. La preparazione richiede un’ora circa e il risultato finale è un mix di morbidezza e croccantezza, contrasto di sapori tra lo sciapo del pane e il saporito della salsa e il profumo è intenso.

Ingredienti: 500gr fegatini di pollo, 15 capperi, uno spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di succo di limone, alcune foglie di salvia, olio, sale, pepe a piacere, 3 cucchiai di aceto bianco di vino o di mele (quello di mele è più delicato) 1 bicchiere di vino bianco secco, una noce di burro.

Preparazione: Pulisci i fegatini fino a che rimane solo la polpa, lavali e falli scolare bene. In una pentola versa tutti gli ingredienti tranne aceto e vino, e fai rosolare a fuco moderato per 4 minuti, poi sfuma con l’aceto e infine versa il vino bianco. Copri con il coperchio, abbassa la fiamma al minimo e lascia sobbollire per 50 minuti. Togli dal fuoco e elimina l’aglio. Aggiusta di sale, aggiungi la noce di burro e mescola. Frulla il composto fino ad ottenere una salsa densa. Questo condimento può essere spalmato tiepido sulla bruschetta e il sapore sarà così più delicato, oppure si può far riposare la salsa in frigo ed usarla a freddo se la si desidera con un sapore leggermente più deciso.

Bruschetta aglio olio e pomodori (Veg & Vegan)

Un’altro classico della tavola italiana è questa freschissima ricetta da gustare soprattutto in estate. Facile e veloce, pronta in pochi minuti. E’ importante scegliere pomodori piccoli e con poca acqua come i ciliegini o i pomodorini di Pachino, lavali e tagliali a cubetti, mettili in una ciotola, condiscili con olio e sale a piacere e se ti piace spezzetta una foglia di basilico che arricchirà di profumo e colore i pomodori. sfrega la tua bruschetta con l’olio, versa il pomodori conditi.

Buon appetito!

Silvia Sperandio
Silvia Sperandiohttp://www.enjoyitalygo.com
Professionista dell'Hospitality e Tourism Solution Developer, lavora nel turismo da sempre valorizzando il territorio locale. E' stata Food & Beverage Manager alla Hilton Garden Inn, Front Office Manager e Concierge Les Clefs d'Or . Formatore certificato Cepas/ Bureau Veritas al nr 289 del Registro dei Corsi Qualificati. Dal 2017 organizza corsi di formazione professionale per varie realtà fra le quali: A.L.P.A. e U.I.P.A. Les Clefs d'Or; Formazione continua; Formazione finanziata e aziende. EnjoyItalyGo è il suo progetto editoriale, di cui è fondatrice ed editore, attraverso il quale desidera far conoscere l’Italia nel mondo. E' innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi autori di EIG e ai molti professionisti con cui collabora, desidera portare la cultura del Bel Paese nel mondo.

Related Stories

spot_img

Discover

Scoprire l’Alta Valle Brembana con “Le Erbe del Casaro”

Un'Esperienza Enogastronomica Unica Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica che unisca natura, cultura e...

Yukimura Dojo Parabiago sugli imminenti Tatami Internazionali

Due atleti straordinari nel mondo dello sport dello Yukimura Dojo di Parabiago sfideranno i loro avversari sul palcoscenico internazionale delle gare di arti marziali. Luca Laveglia e Stefano Parmigiani, entrambi cinture nere di Nippon Kempo, porteranno l'onore dell'Italia rispettivamente in Messico e in Giappone nel corso del 2024.

Il vino come fulcro del turismo: Una prospettiva italiana

Nel pittoresco borgo di Dozza, gioiello incastonato nelle colline dell'Emilia-Romagna, si terrà un evento senza precedenti destinato a illuminare il ruolo del vino nel panorama turistico italiano. Il convegno "Il ruolo del vino come driver turistico", organizzato con cura da Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Fondazione Dozza Città d’Arte e il Comune di Dozza, si terrà venerdì 10 maggio alle ore 17:00, nella maestosa cornice della restaurata Sala Grande della Rocca di Dozza (BO).

Viaggia in Friuli con i treni storici

Un viaggio a bordo dei treni storici nel cuore del Friuli, ecco come puoi prenotare i tuoi biglietti e altre informazioni utili.

Scopri il Friuli Venezia Giulia con il Trenino Storico

In Friuli fino al 15 dicembre, sono previsti ben 24 appuntamenti che ti condurranno alla scoperta della regione con i treni storici

In Friuli con i Treni Storici a Luglio, Agosto,...

Visita il Friuli con i treni storici con un calendario ricco di appuntamenti ed itinerari fra storia e natura per tutta l'estate 2024

Popular Categories

Comments