Home Sport Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio

Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio

0
264

Il pattinaggio artistico di figura su ghiaccio (singolo e di coppia)

di Erica Marcucci

Tre sono le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio: il pattinaggio artistico (singolo e di coppia), la danza ed il pattinaggio sincronizzato. Qui di seguito presentiamo la prima di queste, il pattinaggio artistico.

Il pattinaggio artistico si suddivide in singolo (maschile e femminile) e di coppia. Il pattinaggio artistico singolo, praticabile nella metropoli milanese presso lo Stadio del Ghiaccio Agorà, si caratterizza per l’esecuzione di salti, trottole e passi che l’atleta presenta ad una giuria e ad un pannello tecnico in due programmi di gara, lo Short Program e il Free Skating, valutati sia dal punto di vista tecnico che da quello delle componenti del programma.

In questa specialità, innumerevoli sono gli atleti che hanno dato lustro all’Italia nel mondo e i cui natali sono da ricercare tra le porte di Milano. Nominiamo, tra i tanti, Vanessa Giunchi, campionessa nazionale 1995 e 2001, poi olimpionica di Salt Lake City 2002 e Karel Junior Zelenka, atleta di origine ceca, ma di adozione milanese, campione italiano assoluto dal 2003 al 2007 rappresentando l’Italia all’edizione dei Giochi a Torino 2006.

Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio
Karel Junior Zelenka

Un ruolo centrale al raggiungimento dei loro successi l’ha giocato lo Stadio del Ghiaccio Agorà, ove entrambi svolgevano le loro sessioni di allenamento durante l’apice della loro carriera e dove oggi Karel Junior Zelenka collabora in veste di tecnico.

Il ruolo di Agorà

Negli anni recenti, Agorà si è distinta come cantera di giovani talenti della nazionale italiana che sul suo ghiaccio hanno iniziato il loro cammino internazionale, quali Chiara Calderone, Nikolaj Memola ed Elisabetta Leccardi.

Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio
Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio. Foto di Marta Roncalli

Campionessa italiana Junior 2017 e bronzo ai nazionali Senior 2018, Elisabetta ha partecipato ai Mondiali Junior 2017 e, giovanissima, ai Campionati del Mondo Senior di Milano 2018, dove ha gareggiato al fianco della regina del pattinaggio italiano, Carolina Kostner, che in quell’occasione ha contribuito a risvegliare la passione per questo sport nel pubblico meneghino.

Un’altra atleta cresciuta al PalaAgorà, Alessia Tornaghi, si è recentemente laureata campionessa italiana Senior per due stagioni consecutive, 2019 e 2020, conquistando un bronzo alla tappa di Egna dell’ISU Junior Grand Prix 2019.

Portabandiera azzurra agli Youth Olympic Games 2020, è stata convocata agli Europei ed ai Mondiali nella stagione passata, prima di entrare a far parte del gruppo sportivo della Polizia di Stato delle Fiamme Oro.

Trait d’union tra l’artistico individuale e quello di coppia

Trait d’union tra l’artistico individuale e quello di coppia è Valentina Marchei. Purosangue milanese, Valentina ha partecipato a due edizioni dei Giochi Olimpici Invernali in ben due specialità diverse: Sochi 2014 nell’artistico singolo e Pyeongchang 2018 nelle coppie d’artistico.

Cinque volte campionessa italiana nel singolo, Valentina ha vinto il titolo nel 2015 in coppia con Ondřej Hotárek, strappando il pass olimpico anche in questa specialità ed incarnando alla perfezione lo spirito combattivo ed entusiasta dei Giochi. Sia nell’artistico singolo che in quello di coppia, il connubio tra l’aspetto tecnico e quello interpretativo è fondamentale; l’unisono, costituisce invece il requisito principe nelle coppie d’artistico.

Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio
Le specialità del pattinaggio di figura su ghiaccio. Foto di una coppia di pattinatori

Qui, i due pattinatori, sono chiamati a presentare gli stessi elementi citati per il singolo, in parallelo, e ad effettuare figure specifiche della specialità, quali sollevamenti oltre le spalle, salti lanciati e spirali.

Al momento, le coppie d’artistico italiane non usufruiscono di Milano come sede di allenamento, ma chissà che nei prossimi anni anche questa specialità non possa affacciarsi sul panorama meneghino e trovare casa presso il PalaAgorà, sempre aperto alle sfide e proiettato al futuro.

Nel prossimo articolo andremo a vedere più da vicino gli elementi che caratterizzano la danza.

https://www.enjoyitalygo.com/2021/03/08/il-pattinaggio-di-figura-su-ghiaccio-a-milano/
Erica Marcucci collabora con EnjoyItalyGo

Erica Marcucci

Milanese, laureata in Scienze Linguistiche e Letterature Straniere con specializzazione in Management Internazionale. Ex atleta di pattinaggio artistico singolo di figura su ghiaccio. Oggi Tecnico di 1 Livello CONI presso la Federazione Italiana Sport del Ghiaccio, collabora da diverse stagioni con la società Agorà Skating Team SSDRL presso lo Stadio del Ghiaccio Agorà di Milano, pista che l’ha vista crescere e dove da tre stagioni a questa parte si occupa anche della segreteria del Settore Figura. LinkedIn

Previous articleLA MILANO DA… BERE
Next articleL’Armata Brancaleone vince a Torino e conquista la finale
Viaggiamo in Italia alla scoperta di luoghi meravigliosi da proporti per farti vivere un'esperienza unica ed indimenticabile. Noi della redazione di EnjoyItalyGo siamo prima di tutto un gruppo di amici che condivide la passione per il turismo e lo vede da prospettive differenti. Ciascuno di noi vive il turismo quotidianamente lavorandoci dentro! Silvia, Ugo e Jack operano nell'Hospitality a stretto contatto sia con i manger dell'ospitalità che con gli Ospiti dell'albergo; Ambra è un Hotel Manager; Elena è un vulcano di idee in costante eruzione e ha un punto di vista mooolto curioso ed autentico, mentre Olga è arrivata in Italia da turista e qui è rimasta avendo trovato l'amore. Andrea è appassionato di storia e di sport Abbiamo unito idee e talenti per metterli a vostra disposizione. Parlarti dell'Italia per noi è passione, emozione, è farti fare un'esperienza. Il Bel Paese è ricco di tutto questo, nella sua storia, all'interno di una ricetta o di un bicchiere di vino, dentro un museo. Passeggiando tra le vie di borghi e città oppure fra sentieri immersi nella natura, scoprirai con noi angoli insoliti ed affascinanti. resta solo da preparare la valigia e partire! Buona lettura La Redazione di EnjoyItalygo

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here