9^ giornata di IHL – Division I, si decide tutto all’ultima giornata

Dopo la 9^ Giornata di IHL – Division I, è tutto rimandato all’ultima giornata della Regular Season

di Andrea Scheurer

Dopo la 9^ Giornata di IHL – Division I, la quarta del girone di ritorno, rimane ancora tutto aperto per il Master Round, e i verdetti si rimandano all’ultima giornata, in programma il weekend prossimo. Se ad Est solo Bolzano Trento è certo di parteciparvi, a disposizione ancora due posti, ad ovest la situazione è un po’ più ingarbugliata. Con Valpellice e Torino sicure di disputare il master round, rimane solo uno slot libero. A contenderselo, nell’ultima giornata, saranno tre le squadre. Decisivi gli scontri del prossimo weekend.

9^ giornata di IHL – Division I
9^ giornata di IHL – Division I, si decide tutto all’ultima giornata. Foto di Carola Semino

Girone Ovest

La capolista Bulldogs vince il derby col Real

Non c’è stata partita tra Real e Bulldogs, nel big match di giornata. Se all’andata lo scontro era stato tirato, al momento i ragazzi della Valpe sono troppo superiori: guidati da una scatenata prima linea hanno chiuso avanti il primo tempo per 5-1. A segno Filippo Salvai (2), Cullati, Gardiol e Martina. Per il Torino a segno Zorloni.

Ancora Martina e Long hanno portato il match sull’1 a 7 prima che Corio, nel finale di secondo tempo, accorciasse. Nell’ultimo periodo le due reti di Filippo Salvai, e i goal di Gardiol e Segatel fissano il risultato sul 2 a 11. Bulldogs primi e imbattuti in campionato, terzo stop per il Real Torino.

I Bears sconfitti ad Aosta per 1:0 all’overtime 

Ad Aosta è andato in scena un vero e proprio spareggio per il terzo posto: protagoniste Aosta e Milano, in pista per un match totalmente bloccato. Padroni di casa con qualche occasione in più ma allo stesso tempo con meno disciplina, ospiti capaci di resistere ordinati e di strappare un punto che potrebbe essere pesante per Master Round. Il match infatti, dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari, si è concluso al 63,14 con il decisivo 1-0 firmato da Garau.

Gli Old Boys superano il Chiavenna

Il vero colpaccio di giornata è stato quello degli Old Boys che, con la vittoria, sono al momento terzi e andrebbero al Master Round e ai playoff. La partita col Chiavenna si era messa subito in salita grazie al gol di Molinetti dopo 92 secondi. Una penalità partita fischiata a Sorarù ha complicato il compito dei meneghini contro un Chiavenna pericoloso, ma al 14,28 Scudier ha pareggiato.

Battaglia anche nel secondo tempo, coi verdeblù avanti grazie a Gherardi in short hand al 31,13, quindi finale tutto di marca Old Boys: prima Suevo e poi Cesarini firmano pareggio e sorpasso. Il 3-3 del Chiavenna però lo trova Succetti al 44,10, quindi è equilibrio totale. A decidere è, in short handed Scudier al 56,56. 4-3 il risultato finale che porta gli Old Boys al terzo posto, con un punto di vantaggio sui Bears.

Il Bolzano/Trento vince contro il Val Venosta 

Anche nel Girone Est c’è una sicura capolista alla fine della prima fase: è il Bolzano/Trento, che al Palaonda ha dominato il Val Venosta. Partita senza alcuna storia, con i padroni di casa avanti già 4-0 alla prima pausa: in gol Gherardi, Ziliani, Schmid e Zandonà.

Stesso parziale nel drittel centrale, con il 5-0 di Ziliani al 23,01 che è coinciso col cambio portiere venostano: fuori Tappeiner dentro Brigl. Canovaccio che però non cambia e Bolzano/Trento in gol ancora con Zandonà, Valentini, Cereghini, Ziliani e Doliana per il 10 a 0 finale. Shut out per il goalie di casa Samuel Donini.

L’HC Cadore conquista il derby veneto battendo il Feltre 

Alle spalle del Bolzano/Trento ecco l’HC Cadore, che sta vivendo un momento d’oro e vola in classifica. Derby col Feltre molto combattuto, con gli ospiti che grazie a Matteo Dall’Agnol sono andati in vantaggio due volte nel primo tempo, ma per due volte sono stati ripresi. Prima Meneghetti, poi Talamini hanno portato il punteggio sul 2-2 della prima sirena.

Equilibrio totale anche nella frazione centrale, con Pomarè a portare avanti i cadorini prima del 3-3 di Soia in power play. A decidere quindi il terzo drittel, subito sbloccato al 43,30 da Larcher. Cadore bravo a reggere le sfuriate del Feltre e a chiuderla al 57,54 con il 5-3 finale di Meneghetti in power play.

Classifica IHL – Division I – Stagione Regolare – Girone Ovest

1 HC Valpellice Bulldogs 27 punti
2 HC Real Torino 18 punti
3 Old Boys Milano 11 punti
4 HC Milano Bears 10 punti
5 HC Aosta Gladiators 9 punti
6 HC Chiavenna 6 punti

.

Classifica IHL – Division I – Stagione Regolare – Girone Est

1 HC Bolzano / Trento 18 punti (7 partite)
2 HC Cadore 10 punti (7 partite)
3 HC Feltreghiaccio 9 punti (8 partite)
4 HC Pinè 9 punti (7 partite)
5 AHC Vinschgau Eisfix 8 punti (7 partite)

Riparte l'Italian Hockey League
Andrea Scheurer collabora con EnjoyItalyGo
Andrea Scheurer

Svizzero e italiano. Laureato in Storia Medievale. Da sempre amante dei castelli, percorro le strade della mia amata città, e non solo quelle, provandole ad immaginare nei secoli passati. Grande appassionato e tifoso di sport, in particolare dell’hockey su ghiaccio. Gioco da anni in una squadra amatoriale. Linkedin

Related Stories

spot_img

Discover

Scoprire l’Alta Valle Brembana con “Le Erbe del Casaro”

Un'Esperienza Enogastronomica Unica Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica che unisca natura, cultura e...

Yukimura Dojo Parabiago sugli imminenti Tatami Internazionali

Due atleti straordinari nel mondo dello sport dello Yukimura Dojo di Parabiago sfideranno i loro avversari sul palcoscenico internazionale delle gare di arti marziali. Luca Laveglia e Stefano Parmigiani, entrambi cinture nere di Nippon Kempo, porteranno l'onore dell'Italia rispettivamente in Messico e in Giappone nel corso del 2024.

Il vino come fulcro del turismo: Una prospettiva italiana

Nel pittoresco borgo di Dozza, gioiello incastonato nelle colline dell'Emilia-Romagna, si terrà un evento senza precedenti destinato a illuminare il ruolo del vino nel panorama turistico italiano. Il convegno "Il ruolo del vino come driver turistico", organizzato con cura da Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Fondazione Dozza Città d’Arte e il Comune di Dozza, si terrà venerdì 10 maggio alle ore 17:00, nella maestosa cornice della restaurata Sala Grande della Rocca di Dozza (BO).

Viaggia in Friuli con i treni storici

Un viaggio a bordo dei treni storici nel cuore del Friuli, ecco come puoi prenotare i tuoi biglietti e altre informazioni utili.

Scopri il Friuli Venezia Giulia con il Trenino Storico

In Friuli fino al 15 dicembre, sono previsti ben 24 appuntamenti che ti condurranno alla scoperta della regione con i treni storici

In Friuli con i Treni Storici a Luglio, Agosto,...

Visita il Friuli con i treni storici con un calendario ricco di appuntamenti ed itinerari fra storia e natura per tutta l'estate 2024

Popular Categories

Comments