Dolomiti e leggende: Il pastore del monte Cristallo

I sentieri sulle leggende dei Salvàns 2

Di Silvia Sperandio

Le Dolomiti venete - Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.
Le Dolomiti venete – Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.

Si può scoprire un territorio partendo dalle sue leggende? In Veneto le Dolomiti ne sono ricche, ed è stato curioso percorrere idealmente i luoghi delle narrazioni, guidati dalla dottoressa M. Dandrea.

Noi di EnjoyItalyGo e Monica Dandrea, 1° guida naturalistica di Cortina d’Ampezzo, ti proponiamo una passeggiata con la natura nella sua terra, le Dolomiti, lungo una serie di itinerari di trekking imperdibili e ricchi di fascino, ascoltando l’appassionata narrazione delle leggende dolomitiche di Monica durante la passeggiata fra i boschi. Partendo dalle favole in cui i toponimi, l’origine delle piante, le storie degli animali, i fenomeni naturali e le vicende di creature fantastiche sono narrate, nella parole appassionate di un autore e studioso della terra dolomitica quale Karl Felix Wolff. Fu lui che per primo, agli inizi del Novecento, raccolse nelle sue pubblicazioni questo antichissimo patrimonio popolare fino ad allora tramandato oralmente.

Che la passeggiata nei boschi abbia inizio!

Scatti Fotografici
L’articolo è un messaggio promozionale Sui Sentieri dei Salvàns® volto a far conoscere le montagne dolomitiche con Monica Dandrea. Foto di SplitShire da Pixabay

Controlla di avere tutto per il trekking: gli scarponi sono ben allacciati, l’abbigliamento è consono alla giornata così come all’ambiente montano e nello zaino c’è acqua e qualcosina da sgranocchiare in caso di improvvisi languorini… La macchina fotografica è importante: batteria carica e scheda pronta per catturare magnifiche immagini Sui Sentieri dei Salvàns®.

Per questo secondo itinerario alla scoperta delle Dolomiti in Veneto, abbiamo scelto un sentiero per il trekking, concordato con Monica e basato sulla leggenda del pastore del Monte Cristallo.

Come si svolge il tour naturalistico

Camminerai ai piedi del Monte Cristallo cercando di scorgere i resti di un magnifico castello. Ascolterai la storia che Bartoldo, il pastore, raccontò alla sua principessa mentre attraverserai il pascolo che egli custodiva nei pressi della sua caratteristica malga.

L’itinerario è facile e alla portata anche di escursionisti neofiti, attraverso il bosco di Larieto, un magnifico lariceto ai piedi del Monte Cristallo.

Dolomiti Venete, il Lariceto in autunno. Questo tipo di larice è l'unica specie europea presente in Italia. Le Dolomiti venete - Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.
Dolomiti venete, la passeggiata attraverso il lariceto con i colori autunnali. Questo tipo di larice è l’unica specie europea presente in Italia.Le Dolomiti venete – Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.

La leggenda del pastore del Monte Cristallo

Si parte da Cortina D’Ampezzo per arrivare ai piedi del Monte Cristallo, una volta giunto in loco il racconto inizia e la mente, dolcemente aiutata dalla bellezza della natura che ti circonda, inizia a farti immaginare il sontuoso castello che un tempo si ergeva sul Monte. L’aria è fresca, e i colori dell’autunno tingono di oro le foglie mentre il sole sale alto nel cielo.

La principessa e il castello

Monica inizia a raccontare che tanto tempo fa, nel castello abitava una bellissima principessa con occhi azzurri, brillanti e profondi. La giovane fanciulla desiderava trovare marito, ma non uno qualunque, lei si sarebbe concessa in sposa a chi le avesse raccontato una storia che doveva rispondere a tre precise richieste: 1- lei era la protagonista; 2- lei la narrazione ancora non la conosceva e i contenuti dovevano essere originali, non scontati; 3- Il racconto doveva essere talmente convincente da garantirne la credibilità di fatto. Un fatto non ancora avvenuto.

Le Dolomiti venete - Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.
Dolomiti venete veduta del Monte Cristallo

Dal Monte Cristallo si gode di una meravigliosa vista sulle vette della Marmolèda (Marmolèda in ladino e Marmolada in italiano), il gruppo montuoso delle Alpi Orientali, più alto delle Dolomiti, che arriva a 3.343mt con la Punta Penia.

I principi pretendenti e il pastore

Il racconto continua mentre percorri il sentiero di trekking, attraversando un magnifico lariceto ai piedi del Monte Cristallo. Numerosi furono i principi che arrivarono a corte raccontando la loro storia, ignari che la bella principessa e tutta la corte, si prendevano gioco di loro, sbeffeggiandoli. La fanciulla infatti, a racconto inoltrato, li guardava negli occhi e loro, rapiti da quello sguardo così bello e da quegli occhi meravigliosi e azzurri come il cielo, andavano in brodo di giuggiole, perdendo il filo del discorso e facendo la figura dei bacalà. Puoi ben immaginare come il posto da marito ideale rimase vacante a lungo ma….

Un bel giorno la giovane principessa udì una musica così coinvolgente e dolce che ne mandò a chiamare il musicante. A corte si presentò Bertoldo, un mite pastore dalla fervida immaginazione, innamorato da sempre della bella principessa. Gli fu chiesto di raccontare la sua storia, che riguardava la principessa naturalmente, e lui iniziò ben volentieri il suo racconto. Nel frattempo con Monica arrivi ad un bellissimo pascolo dove i pastori portano le loro pecore

Le Dolomiti venete - Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.
Ancora oggi il Monte Cristallo è chiamato dagli ampezzani “Croda de Bertoldo” Rupe di Bertoldo in memoria della leggenda che ne vede il buon pastore, protagonista. Le Dolomiti venete – Monte Cristallo. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®.

Il pastore del Monte Cristallo e la principessa

Bertoldo le parla di una terra lontana, i campi dei Beati, dove tutti gli abitanti del regno della principessa, abitavano prima di arrivare sulla Terra. Nei campi dei Beati tutti erano felici e spensierati e ciascuno aveva un dovere da compiere, lì la principessa era una regina buona ed amata dai sudditi, mentre Bertoldo era un pastore di pecore che, ogni mattina recandosi al pascolo, arrivato sotto la finestra della di lei camera, suonava un’arietta allegra con il corno per augurarle una buona giornata. Un bel giorno però, Bertoldo e la regina furono gli unici chiamati da un Angelo per andare sulla Terra; erano stati scelti poichè avevano compiuto in modo virtuoso i loro compiti. L’Angelo, dopo averli elogiati li premiò concedendo loro un desiderio: Bertoldo che in quel momento era vicino alla regina, desiderò che ella mantenesse lo splendore dei suoi meravigliosi occhi anche sulla Terra e l’Angelo acconsentì. La regina, lusingata della preghiera del pastore, chiese all’Angelo di accordare il desiderio che Bertoldo avesse avuto uno volta giunto sulla Terra. Il racconto del pastore si interrompe, egli guardando la bella principessa capisce che lei è rapita da quel racconto che sembra essere stato fedele alle sue richieste, e così Bertoldo riprende a parlare e le confessa che è sicuro che il desiderio di lui sia stato soddisfatto in quanto la principessa aveva effettivamente mantenuto i suoi bellissimi occhi azzurri che incantano con lo sguardo, ma non poteva sapere se il desiderio di lei fosse stato esaudito. Fu in quel momento che la principessa sorrise e porse la sua mano al pastore donando a lui se stessa ed il suo regno. i desideri erano stati esauditi.

INFO UTILI

  • Difficoltà: Puoi concordare con Monica Dandrea il grado di difficoltà del trekking alla scoperta delle Dolomiti.
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Dolomiti_I-Monti-Pallidi_Stelle-Alpine.jpg
“Tutti gli abitanti del regno delle Alpi dell’Ovest ammiravano i fiori bianchi che la principessa portò con sé sulla Terra. Sulla Luna infatti questi fiori ricoprivano i prati e i monti come uno strato di neve bianca”. Tratto dall’itinerario 1 proposto da EnjoyItalyGo con Monica Dandrea Sui Sentieri dei Salvàns®. La leggenda dei Monti Pallidi. Foto gentilmente concessa da Monica Dandrea.

INFO UTILI

  • Tempo: Mezza giornata (3-4 ore).
  • Difficoltà:Facile, pochi kilometri con dislivello minimo, in un ambiente di bosco veramente riposante.
  • Per Chi?: Questo tour è adatto a te che viaggi con il cane se è ben educato e già abituato ad andare a spasso al guinzaglio per una bella passeggiata. Ti consiglio di contattare Monica per avere maggiori informazioni in merito.  Se ami il turismo slow e ti piace fermarti perché ti attrae un dettaglio e sei curioso di scoprire cos’è, questo è il tour giusto per te.
  • Se invece cerchi una gita da fare con i bambini dai 5 anni ecco fatto! è una bella passeggiata sia per i grandi che per i bambini e puoi scegliere di farla nei tratti che più ti interessano, ovviamente informando preventivamente la guida. Tutti rimangono affascinati dai racconti delle leggende Sui Sentieri dei Salvàns®.
  • Per gruppi, di adulti o di famiglie con bambini (dai 5-6 anni) purché la composizione del gruppo di richiedenti sia omogenea.
  • Rete stradale e mezzi pubblici: Cortina D’Ampezzo è ben servita da strade, autostrade. Il luogo d’incontro è raggiungibile da mezzi pubblici, ci sono parcheggi nelle immediate vicinanze.
  • Dove mangiare?: Spuntino al sacco, possibilità di fermarsi in loco al termine dell’escursione per pranzo (servizio bar/ristorante in struttura tipica con periodi di apertura stagionali: Brite de Larieto, Rifugio Mietres, Ristorante Rio Gere).
  • Dove dormire?: In loco ci sono molte strutture ricettive fra hotel, bed & breakfast, appartamenti ecc.
  • Guida turistica Contatti: Monica Dandrea Dott.ssa Forestale, guida naturalistica e maestra di sci alpino Cortina d’Ampezzo – Dolomitisuisentierideisalvans.it monica@suisentierideisalvans.it
  • Trovi le nostre foto e i nostri video su:

Se Sui Sentieri dei Salvàns® ti è piaciuto, seguici il mercoledì ed il venerdì e immergiti negli altri affascinanti itinerari e condividi la pagina con i tuoi amici.

Qui trovi l’itinerario nr 1 La leggenda dei monti pallidi, visualizza articolo: https://www.enjoyitalygo.com/2020/10/07/dolomiti-la-leggenda-dei-monti-pallidi/

Silvia Sperandiohttp://www.enjoyitalygo.com
Professionista dell'Hospitality e Tourism Solution Developer, lavora nel turismo da sempre valorizzando il territorio locale. E' stata Food & Beverage Manager alla Hilton Garden Inn e Direttore d'Albergo in alberghi 4 stelle oltre che Concierge Les Clefs d'Or. Dal 2017 organizza corsi di formazione professionale per varie realtà nel mondo dell’ospitalità fra le quali A.L.P.A. (Associazione Lombarda Portieri d’Albergo); U.I.P.A. (Unione Italiana Portieri d’Albergo); FORMATEMP e società private. Si occupa di consulenza e formazione nel campo del turismo, Hospitality e food and beverage. EnjoyItalyGo è il suo progetto editoriale, di cui è fondatrice ed editore, attraverso il quale desidera far conoscere il genius loci dell’Italia, nel mondo. E' innamorata dell’Italia e insieme ai talentuosi autori di EIG e ai molti professionisti con cui collabora, desidera portare la cultura del Bel Paese nel mondo. "I have always worked in the hospitality and tourism industry, in hotels, restaurants and airlines where I had Niki Lauda too as a boss. Since 2017 I have been organizing professional training courses for many establishments in the hospitality industry, including A.L.P.A. (Lombard Association of Hotel Porters); U.I.P.A. (Italian Union of Hotel Porters); FORMAT TEMP. I deal with consulting and training in the field of tourism, hospitality and food and beverage. EnjoyItalyGo is my new project, of which I am the founder, through which I want to make known the genius loci of Italy in the world. I am in love with Italy and together with the talented editors of EIG and the many professionals I work with, I will let you discover it!

Related Stories

Discover

10^ giornata IHL-Division I, gli ultimi verdetti per il...

29 Novembre 2021 Dopo la 10^ Giornata di IHL – Division I, si sono decise...

9^ giornata di IHL – Division I, si decide...

Dopo la 9^ Giornata di IHL – Division I, è tutto rimandato all'ultima giornata...

8^ Giornata di IHL – Division I

Dopo la 8^ Giornata di IHL – Division I, è ancora tutto aperto per...

STORIE DI VINO

E’ Jamu: i vini della libertà di due giovani fratelli Di Nadia Fondelli Storie di vino,...

I colori delle Langhe

Di Manola Gaggino Le Langhe sono un territorio che non ha bisogno di presentazioni, un...

7^ Giornata IHL – Division I, ad est e...

Dopo la 7^ Giornata di IHL – Division I, primi posti consolidati: ad Est...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here