IHL – Division I, 1^ giornata del Master Round

IHL – Division I, 1^ giornata del Master Round

di Andrea Scheurer

ieri si sono giocate le prime quattro partite della seconda fase di IHL Division I, il Master Round e il Qualification Round. Nella 1^ giornata del Master Round il Bolzano vince sui Bears e prova la fuga in solitaria. Torino supera ai rigori il Cadore, mentre cade a sorpresa il Valpellice a Pinè. Nel Qualification round il Feltre supera l’Aosta. Ancora da disputare il match tra Old Boys e Val Venosta, spostato al prossimo 18 dicembre.

1^ giornata Master Round
IHL – Division I, 1^ giornata del Master Round. Foto di Paolo Ciurletti

I Bulldogs perdono a Pinè

Nel Master Round arriva la prima sconfitta stagionale del Valpellice Bulldogs, che inciampa a Pinè. In casa dei trentini si parte subito su buoni ritmi, con gli ospiti a farsi preferire ma i padroni di casa a colpire al 14,58 con Colombini. La pressione dei Bulldogs sale e arriva l’1-1 di Cullati al 25,32 che rimette tutto in discussione.

A poco dalla seconda sirena Decarli firma l’importantissimo 2-1 per il Pinè, aprendo a un forcing che dura tutto il terzo periodo per i piemontesi. Cavazzana però è super nel conservare il vantaggio dei suoi, mentre il Valpellice toglie il goalie per l’assalto finale: mossa che non paga, con Colombini che segna a porta vuota il 3-1 finale.

Il Real Torino ai rigori sul Cadore 

Sempre nel Master Round altra gara combattuta tra Real Torino e HC Cadore. Sono i veneti a colpire per primi grazie a Toffoli, che al 9,12 supera Colucci per l’1-0 ospite. Il Real scala le marce e spinge alla ricerca del pari ma si trova davanti una squadra molto combattiva. La difesa cadorina regge l’impatto fino al 37,49, quando è Letizia a impattare sull’1-1.

Nel terzo periodo gli ospiti si fanno leggermente preferire ma l’equilibrio non si sblocca, e lo stesso vale anche per l’overtime. Si va ai tiri di rigore, dove a decidere è la sesta serie (nei primi 10 solo errori): Meirone segna, Meneghetti no, vince il Real 2-1.

Il Bolzano Trento supera i Bears di Milano

Nell’appuntamento serale al Palaonda il Bolzano/Trento ospita i Bears di Milano. Gara che vede i lombardi in vantaggio al 3,48 con Zordan, in una sfida che è letteralmente un monologo dei padroni di casa. Barozzi viene bombardato senza sosta riuscendo però a sfoderare una clamorosa serie di parate che tiene a lungo in partita i Bears.

Solo al 28,12, dopo tanto lavoro, il Bolzano/Trento pareggia con Deanesi, prima che al 38,46 Doliana (in doppio power play) firmi il 2-1. Nel terzo periodo il monologo bolzanino non cambia, ma il match resta aperto quasi fino al termine: Flessati al 58,45 chiude definitivamente i giochi con il gol del 3-1.

IHL – Division I – Classifica Master Round

1 HC Bolzano / Trento 9 punti (3+6)
2 HC Valpellice Bulldogs 6 punti (0+6)
3 HC Real Torino 5 punti (2+3)
4 HC Cadore 4 punti (1+3)
5 HC Pinè 3 punti (3+0)
6 HC Milano Bears 0 (0+0)

Il Feltreghiaccio vince ad Aosta per 6:0 

Nell’unica gara del Qualification Round andata in scena, il Feltre domina in maniera netta ad Aosta. Gara quasi senza storia, subito sbloccata dai veneti che al 5,56 passano in vantaggio con Riva e 61 secondi dopo raddoppiano grazie a Fantinel. Al 14,23 poi Lorenzo Dall’Agnol allarga ancora lo score in favore degli ospiti indirizzando il match.

L’Aosta cerca una reazione che non arriva, e così il Feltre prende più che mai il largo. De Giacinto marca al 25,07 l’unico gol del secondo periodo, quindi Nachtigal segna la sua personale doppietta prima al 47,52 e poi al 57,20 per lo 0-6 finale.

Da giocare Val Venosta vs Old Boys: si disputerà sabato 18 dicembre.

Related Stories

spot_img

Discover

TRE MESI DI TOUR, ESPERIENZE E LABORATORI NELLE TERRE...

Tre mesi di tour guidati, esperienze autentiche e laboratori aperti a tutte le età per scoprire gli undici comuni, autentici borghi ricchi di arte, in Lombardia e più precisamente nell’Altobrembo in provincia di Bergamo. Inoltre una ghiotta occasione per assaggiare la cucina tipica locale.

 Un Borgo di… Vino in Lombardia

Scopri tutto ciò che la Lombardia ha da offrire e lasciati incantare dalla magia di "Un Borgo di... Vino". Un'occasione imperdibile per immergersi nei sapori e nelle tradizioni di una delle regioni più affascinanti d'Italia.

Notte Celeste: Grande Affluenza nelle Terme dell’Emilia Romagna

Boom di presenze alla Notte Celeste organizzata dalle terme dell'Emilia-Romagna che hanno offerto un weekend di concerti, cene, feste, passeggiate e terme aperte fino a tarda sera.

Tramonto DiVino a Modigliana

Tramonto DiVino, l’evento che celebra i vini e i prodotti tipici dell’Emilia Romagna con un tour che dura tutta l'estate 2024. La tappa di Modigliana è solo l’inizio di un tour che, da 19 anni, unisce i vini regionali ai cibi a qualità certificata (Dop e Igp). Dopo Modigliana, Tramonto DiVino farà tappa a Milano Marittima con il Craft Gin Summer Fest – Novebolle Lounge il 19 luglio, a Riccione il 26 luglio, e a Cesenatico il 2 agosto. Il tour continuerà poi in Emilia, con tappe a Scandiano il 6 settembre, Ferrara l'11 settembre e Piacenza il 14 settembre.

Horti Aperti: Il Festival del Verde a Pavia

Preparati per la terza edizione di Horti Aperti! Il festival del verde torna a Pavia il 21 e 22 settembre 2024. Due giorni imperdibili dedicati alla biodiversità, sostenibilità e alla bellezza dei giardini. Conferenze, workshop e una mostra mercato con i migliori vivaisti italiani

Orti Botanici della Lombardia: Un Rifugio di Biodiversità nel...

Scopri gli eventi di giugno negli Orti Botanici della Lombardia e l'importanza della biodiversità urbana. Partecipando alla Festa del Solstizio d’Estate, potrai esplorare la natura in città e imparare di più sulla conservazione delle piante.

Popular Categories

Comments