La nazionale italiana di Para Ice Hockey in raduno a Bressanone

La nazionale a Bressanone

di Andrea Scheurer

La nazionale italiana di Para Ice Hockey in raduno a Bressanone per preparare i mondiali di Ostrava, che si terranno dal 19 al 26 giugno. Il Mondiale si avvicina e l’Italia vuole farsi trovare pronta.

La Nazionale  sarà di scena a Ostrava insieme alle altre sette squadre più forti del panorama internazionale con l’obiettivo primario di centrare la qualificazione per la Paralimpiade di Pechino dell’anno venturo (4-13 marzo 2022).

La nazionale italiana di Para Ice Hockey in raduno a Bressanone
La nazionale italiana di Para Ice Hockey in raduno a Bressanone

A un mese e mezzo dalla partenza per la Repubblica Ceca, questo weekend a Bressanone, gli azzurri si sono radunati agli ordini del capo allenatore Massimo Da Rin e del suo assistente Mirko Bianchi.

Il commento di Mirko Bianchi

Ora che è finito il campionato e visto che maggio sarà un mese cruciale, abbiamo deciso di fare tre raduni ravvicinati, due più corti e uno un po’ più lungo – spiega l’assistente allenatore azzurro Mirko Bianchi -. 

Se non ci saranno restrizioni internazionali per il Covid, a metà maggio avremo delle amichevoli con la Repubblica Ceca e a fine maggio con la Germania. Dunque, questo weekend sarà cruciale per provare schemi e tattiche in vista degli incontri che ci aspettano.

Speriamo davvero di poter fare questi test, o a Bolzano o a Egna, contro avversari di grande calibro perché l’ultima amichevole che abbiamo giocato risale al mese di ottobre ed è importante per noi avere dei riscontri in vista del Mondiale“.

I convocati

La lista dei convocati azzurri:

Portieri: ARAUDO Gabriele, KASSLATTER Julian e STILLITANO Santino.

Difensori: CAVALIERE Gian Luca, ENDERLE Alex, KERSCHBAUMER Stefan, MACRI’ Andrea e ROSA Gianluigi.

Attaccanti: ANDREONI Alessandro, DEPAOLI Christoph, KAFMANN Stephan, KALEGARIS Sandro, LANZA Gabriele, LARCH Nils, PLANKER Florian, REMOTTI MARNINI Matteo, STELLA Igor e TORELLA Francesco.

L'Armata Brancaleone conquista la finale
Andrea Scheurer collabora con EnjoyItalyGo
Andrea Scheurer

Svizzero e italiano. Laureato in Storia Medievale. Da sempre amante dei castelli, percorro le strade della mia amata città, e non solo quelle, provandole ad immaginare nei secoli passati. Grande appassionato e tifoso di sport, in particolare dell’hockey su ghiaccio. Gioco da anni in una squadra amatoriale. Linkedin

Related Stories

spot_img

Discover

Scoprire l’Alta Valle Brembana con “Le Erbe del Casaro”

Un'Esperienza Enogastronomica Unica Se sei alla ricerca di un'esperienza autentica che unisca natura, cultura e...

Yukimura Dojo Parabiago sugli imminenti Tatami Internazionali

Due atleti straordinari nel mondo dello sport dello Yukimura Dojo di Parabiago sfideranno i loro avversari sul palcoscenico internazionale delle gare di arti marziali. Luca Laveglia e Stefano Parmigiani, entrambi cinture nere di Nippon Kempo, porteranno l'onore dell'Italia rispettivamente in Messico e in Giappone nel corso del 2024.

Il vino come fulcro del turismo: Una prospettiva italiana

Nel pittoresco borgo di Dozza, gioiello incastonato nelle colline dell'Emilia-Romagna, si terrà un evento senza precedenti destinato a illuminare il ruolo del vino nel panorama turistico italiano. Il convegno "Il ruolo del vino come driver turistico", organizzato con cura da Enoteca Regionale Emilia-Romagna, Fondazione Dozza Città d’Arte e il Comune di Dozza, si terrà venerdì 10 maggio alle ore 17:00, nella maestosa cornice della restaurata Sala Grande della Rocca di Dozza (BO).

Viaggia in Friuli con i treni storici

Un viaggio a bordo dei treni storici nel cuore del Friuli, ecco come puoi prenotare i tuoi biglietti e altre informazioni utili.

Scopri il Friuli Venezia Giulia con il Trenino Storico

In Friuli fino al 15 dicembre, sono previsti ben 24 appuntamenti che ti condurranno alla scoperta della regione con i treni storici

In Friuli con i Treni Storici a Luglio, Agosto,...

Visita il Friuli con i treni storici con un calendario ricco di appuntamenti ed itinerari fra storia e natura per tutta l'estate 2024

Popular Categories

Comments