South Tyrol Eagles Campioni d’Italia

South Tyrol Eagles lo scudetto è ancora loro

di Andrea Scheurer

South Tyrol Eagles Campioni d’Italia. Gli altoatesini hanno battuto l’Armata Brancaleone di Varese in entrambe le sfide: la prima per 6 a 0 mentre la seconda, quella decisiva, per 3 a 0.

Sul ghiaccio del PalaWürth di Egna, tra sabato e domenica i South Tyrol Eagles hanno conquistato il tredicesimo titolo tricolore di Para Ice Hockey della propria storia, l’ottavo consecutivo. Le aquile terminano così, al meglio, un inverno che le aveva già viste primeggiare nella regular season di campionato e alzare al cielo la Coppa Italia.

Para Ice Hockey: South Tyrol Eagles Campioni d'Italia
Para Ice Hockey: South Tyrol Eagles Campioni d’Italia

La formazione guidata da Elmar Depaoli ha battuto in due incontro l’Armata Brancaleone Polha Varese, imponendosi per 6-0 in gara-1 sabato pomeriggio e 3-0 in gara-2 domenica mattina. A premiare le squadre finaliste è stato il presidente della FisgAndrea Gios, presente a Egna insieme al delegato federale per il settore paralimpico, Giuseppe Antonucci.

Nella prima partita, il grande protagonista è stato Nils Larch, autore di due gol e un assist, mentre le altre marcature hanno portato la firma di Christoph DepaoliGianluigi RosaChristian Seneca e Francesco Torella. Le aquile si sono portate sul 2 a 0 nei primi 15 minuti di gioco. Alla ripresa, dopo due minuti, hanno trovato la terza rete. Nel terzo periodo le ultime tre marcature, tutte in meno di tre minuti.

Para Ice Hockey: South Tyrol Eagles Campioni d'Italia

Nella seconda sfida, invece, ci ha pensato il veterano Florian Planker a sbloccare l’incontro nel secondo periodo, e poi Christoph Depaoli che, con la sua doppietta, ha chiuso i conti a favore delle Aquile. Primo periodo equilibrato e risultato fermo sullo 0 a 0. Alla ripresa le aquile hanno trovato il vantaggio, raddoppiando poco dopo. All’inizio del terzo tempo il goal che ha chiuso l’incontro, fissando il risultato sul 3 a 0 finale.

Para Ice Hockey: South Tyrol Eagles Campioni d'Italia

Il commento di Alex Enderle

Tra i protagonisti del weekend va menzionato anche Alex Enderle. Il ventitreenne difensore originario di Appiano sulla Strada del Vino, che ha festeggiato il quinto titolo tricolore a livello personale, è anche una delle colonne della Nazionale azzurra, che dal 19 al 26 giugno sarà impegnata nel Mondiale in Repubblica Ceca, appuntamento di qualifica per la Paralimpiade di Pechino (4-13 marzo 2022).

È stata una bella stagione, anche se abbiamo giocato poche partite, ma comunque voglio ringraziare la Federazione perché, nonostante un breve periodo, abbiamo sempre potuto allenarci e giocare. È sempre bello conquistare uno scudetto e siamo contenti, anche se oggi abbiamo fatto un po’ più di fatica a trovare il ritmo giusto rispetto a gara-1.

Finiti i festeggiamenti per lo scudetto, torneremo tutti insieme a concentrarci per il Mondiale, sperando che sia confermato, visto che in questo periodo di pandemia non c’è mai la certezza completa sui grandi eventi. Ciò che è sicuro è che ci faremo trovare pronti all’appuntamento e che vogliamo conquistare la qualificazione ai Giochi di Pechino.

L'Armata Brancaleone conquista la finale
Andrea Scheurer collabora con EnjoyItalyGo
Andrea Scheurer

Svizzero e italiano. Laureato in Storia Medievale. Da sempre amante dei castelli, percorro le strade della mia amata città, e non solo quelle, provandole ad immaginare nei secoli passati. Grande appassionato e tifoso di sport, in particolare dell’hockey su ghiaccio. Gioco da anni in una squadra amatoriale. Linkedin

Related Stories

Discover

Arriva la seconda edizione di Venice Cocktail Week

Dopo il successo della prima edizione in dicembre 2021, Venice Cocktail Week torna a...

In Molise a Castel del Giudice c’è la Festa...

Laboratori del gusto, raccolta delle mele, visite guidate, escursioni nella natura d’autunno, street band...

Vini per l’estate. 5 idee anti caldo

Cosa bere a 40 gradi? La prima cosa a cui pensiamo è l’acqua o...

Dove si trova il ponte tibetano più lungo al...

505 metri di adrenalina pura, tanto è lungo il ponte tibetano più lungo al mondo che si trova a Dossena (BG) in Italia.

Un tuffo nell’entroterra della Liguria

Se l'estate è troppo affollata in spiaggia, vai a tuffarti nei laghetti della Liguria, immersi nel verde tra il fresco delle fronde.

Un’oasi verde a Milano

Cascina Cuccagna, oasi verde a Milano, spazio ideale per il relax e tante attività per grandi e bambini.

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here